redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Virus, 6 dimessi ma purtroppo 2 nuovi decessi in provincia – TG Plus NEWS

1.34KViews
Condividi sui social

TG Plus NEWS Venezia – ed. mattina 20 aprile

Cronaca. Gli aggiornamenti sull’epidemia in provincia

Apriamo il nostro telegiornale con i dati di Azienda Zero, nel bollettino delle ore 17 di ieri, sull’epidemia da COVID-19 in Provincia di Venezia. Rispetto al precedente aggiornamento, sono 27 i nuovi casi  su 2.143 dall’inizio dell’emergenza. I positivi in totale sono 1.020, comunque -105 rispetto a sabato. 778 sono gli asintomatici curati a casa, -98 sempre rispetto a sabato, e 242 i ricoverati con sintomi, -7 rispetto all’aggiornamento precedente. Complessivamente stabili i ricoverati in terapia intensiva, 25 con un -1 rispetto a ieri, aumentano i dimessi, + 6 ma purtroppo anche i deceduti, due persone.

Cronaca. Altro sfogo del sindaco di Spinea

Altro duro sfogo del sindaco di Spinea, Martina Vesnaver. Attraverso i social, cosa già avvenuta qualche settimana fa, il primo cittadino spinetense ieri ha informato i propri cittadini dell’aumento vertiginoso di persone che circolavano senza valido motivo domenica mattina, per di più prive di dispositivi di protezione. Ma oltre a questo, c’è stata la forzatura del parco in via Torino e dell’area cani di via de Filippo, che sono poi state prontamente sono state ripristinate. “A questo punto – si leggeva – ho concordato una linea inflessibile: non solo sulla vigilanza ma soprattutto sulla rilevazione delle violazioni, a scopo propositivo per il rispetto di tutti. Bisogna usare il buonsenso e la responsabilità”. Per le segnalazioni Vesnaver invita i cittadini a contattare il 112.

Cronaca. Striuli: “A Caorle l’estate parte in sicurezza”

Il Comune di Caorle, per voce del Sindaco Luciano Striuli, informa che in questi giorni è in corso di formazione, tra Regione Veneto, Ulss 4, associazioni di categoria, operatori e Comune, il protocollo che consentirà di aprire e gestire per l’estate 2020 le spiagge in sicurezza. A cura dei concessionari – si fa sapere – sono già iniziati i lavori di manutenzione e sistemazione delle spiagge in vista dell’apertura estiva. Non appena il governo lo consentirà, i concessionari provvederanno all’allestimento degli ombrelloni, dei servizi e di tutte le attrezzature. Al fine di garantire la vacanza in sicurezza di tutte le parti coinvolte, nel rispetto del protocollo in formazione, gli ombrelloni saranno distanziati, le strutture e attrezzature costantemente sanificate e saranno adottate tutte le ulteriori misure necessarie. Le prenotazioni dei posti in spiaggia saranno effettuate on line al fine di evitare gli assembramenti. Inoltre, è in corso di valutazione il sistema di accesso anche alle spiagge libere, al fine di garantire anche in esse il distanziamento sociale ed il relativo controllo. “Per mercoledì 23 aprile – comunica Striuli – ho convocato la riunione della DMO Caorle nella quale tutti gli operatori pubblici e e privati, che operano nel turismo, concorderanno la gestione della nostra stagione estiva”.

Cronaca. Oggi riaprono gli Ecocentri

Ricordiamo che da oggi riaprono gli Ecocentri sostanzialmente in tutti i comuni che fanno parte della Città metropolitana di Venezia ed in gestione della Veritas. La modalità di accesso è simile per tutte e ventinove le strutture ovvero tramite prenotazione all’800.811.333. Nel Comune di Venezia sono tre i punti raccolta: a Venezia – Santa Marta – Canale Scomenzera; a Mestre in via Porto di Cavergnago e poi al Lido via Malamocco 18. Sono in vigore gli orari precedenti alle chiusure anti Covid-19.

Cronaca. Lavori nel sottopasso alla stazione ferroviaria di Maerne

La Città metropolitana comunica che da oggi lunedì 20 aprile sino a venerdì 24 aprile saranno eseguiti degli interventi urgenti da eseguire sull’impianto di illuminazione e semaforico nel sottopasso alla stazione ferroviaria di Maerne lungo la Sp 36 “Martellago-Spinea” nei territori dei Comuni di Martellago e di Spinea. Il cantiere resterà aperto dalle ore 7 alle ore 19.30. Durante le lavorazioni, sarà sempre garantita la circolazione del traffico che verrà gestita mediante senso unico alternato governato da semafori.

Condividi sui social