redazione@tgplus.it
TG+

Allarme furti nella Marca – TG Plus 28 febbraio ed. mattina

899Views
Condividi sui social

Notizie TG Plus 28 febbraio ed. mattina

 

Attualità. Furti e droga, gli allarmi sociali nel Trevigiano

Aspetti positivi e negativi nel rapporto sicurezza stilato ieri in Prefettura alla presenza del Procuratore capo Michele Dalla Costa e del sindaco Mario Conte. Nel 2018 c’è stato un lieve aumento dei reati comuni rispetto all’anno precedente, anche se la tendenza nel medio-lungo periodo è in netto calo (-20% rispetto al 2013). Oltre metà delle denunce riguarda i furti, ben 11-693; preoccupa anche il porto abusivo di armi (più di 10mila segnalazioni) e la droga, con 907 assuntori identificati nell’ultimo anno. Crolla invece il numero dei richiedenti asilo.

Attualità. 755 milioni di aiuti al Veneto per il maltempo

L’Esecutivo ha comunicato ieri al governatore Luca Zaia, nelle vesti di commissario delegato per l’emergenza maltempo, gli importi degli aiuti economici stanziati per le province venete colpite dai fortunali dello scorso autunno. Il cumulo dell’intervento consta di oltre 755 milioni di euro, di cui 232 impiegabili già nell’anno in corso. “Le risorse saranno spese in piena legalità e trasparenza – ha ribadito Zaia – I veneti sanno essere virtuosi. Siamo pronti ad iniziare la ricostruzione”.

Attualità. Treviso calcio sfrattato dal Tenni

Il sindaco Mario Conte ha ribadito ancora una volta la sua contrarietà per il degrado in cui versa lo stadio comunale. Una situazione riconducibile anche al caos societario del Treviso calcio. “Metteremo fine all’agonia, l’avvocatura recupererà la struttura”, rimarca il primo cittadino che ha deciso di staccare la spina sfrattando il club dal Tenni stracciando la convenzione in atto. La squadra sarà costretta a migrare a Cendon fino a fine stagione.

Meteo. Primavera in anticipo, temperature in salita

Sole e caldo fuori stagione sulla Marca. Ieri si sono registrati picchi insoliti dei termometri, con i 23 gradi di Gaiarine ed i 22 di Treviso: dati inattesi stante il calendario. Tutto merito di una corrente di alta pressione che ha regalato una primavera anticipata ai trevigiani. Venerdì è prevista una piccola perturbazione, con ammassi di nubi ma senza precipitazioni. Il bel tempo riprenderà nel weekend.


Condividi sui social