redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

All’esame della patente con microcamera e modem: due denunce

442Views
Condividi sui social

CRONACA. All’esame della patente con microcamera e modem: due denunce

Cercavano di passare l’esame della patente di guida fruendo di un suggeritore esterno ma gli occhi attenti degli esaminatori della Motorizzazione civile di Treviso hanno mandato all’aria il progetto truffaldino. Per questo una ragazza italiana di 20 anni e un cittadino indiano di 35 anni di Pasiano di Pordenone sono stati denunciati all’autorità giudiziaria di Treviso per vari reati che prevedono la reclusione fino a 4 anni. I due sono entrati per svolgere l’esame scritto e fin dall’inizio hanno destato sospetto per il comportamento nervoso e soprattutto perché armeggiavano continuamente dentro i vestiti. Per fugare ogni dubbio i funzionari della Motorizzazione hanno chiamato il pronto intervento del Comando di Polizia Locale che ha inviato subito due pattuglie. In effetti sotto i vestiti gli agenti hanno trovato una cintura costruita appositamente per contenere una saponetta modem per telefonare all’esterno trasferendo le immagini che venivano inquadrate da un micro telecamera, anch’essa nascosta.
All’esame della patente con microcamera e modem: due denunce – Notizie Plus

LAVORI PUBBLICI. Sottopasso Via Sarpi, ripristino viabilità fra domani e lunedì

A seguito delle segnalazioni pervenute agli Uffici comunali e al sopralluogo effettuato dai tecnici del Settore Lavori Pubblici, è stata riscontrata la necessità di mettere in sicurezza il fondo viabile del sottopasso di via Sarpi. Viste le infiltrazioni di acqua di falda e la conseguente pericolosità in caso di formazione di ghiaccio, si è proceduto con un aumento della segnaletica verticale di avviso e alla posa di un sensore di temperatura collegato ai semafori di avviso di pericolo. A partire da ieri, mercoledì 30 novembre è cominciata l’asfaltatura del fondo e delle rampe per ovviare alla risalita dell’acqua di falda, in attesa dell’intervento definitivo (di cui esiste già il progetto esecutivo). Il sottopasso rimarrà chiuso fino a fine lavori prevista fra domani, venerdì 2 e lunedì 5 dicembre.

CRONACA. Morte Rebellin, “Il ciclismo perde un simbolo” dice Zaia

Non accenna a scendere il cordoglio di tutto il mondo delle istituzioni venete, sportive e non , per la tragica morte di Davide Rebellin, il grande ciclista veronese, ex professionista, travolto e ucciso ieri mattina da un camion a Montebello, in provincia di Vicenza. Ha parlato anche Luca Zaia “Con Davide Rebellin il ciclismo veneto perde una delle sue figure storiche, un esempio di atleta e di uomo andato ben oltre la sua pur strepitosa carriera agonistica” ha detto il Governatore “Spero che il suo esempio di passione possa essere seguito dai ragazzi che, a vario livello, si cimentano con lo sport del pedale. Lo sport veneto per antonomasia”.
Leggi di più su Notizieplus.it

SANITA’. AIDS, in Veneto trend migliore della media nazionale

L’assessore alla Sanità del Veneto, Manuela Lanzarin, commenta il quadro regionale del contrasto all’HIV che di consueto viene illustrato per la Giornata nazionale contro l’AIDS che si celebra oggi 1 dicembre. Stando ai numeri forniti dal Notiziario redatto dal Centro Operativo Aids (COA) dell’Istituto Superiore di Sanità, il trend della malattia è in discesa sul piano Nazionale, ma la notizia per noi è che in Veneto il dato risulta ancor migliore, con appena 1.9 notifiche di contagio ogni 100.000 residenti.
Oggi è il World AIDS Day: trend in diminuzione in Veneto – Notizie Plus


Condividi sui social