redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Autista ACTV aggredito, 5 ragazzi denunciati – TG Plus NEWS Venezia

149Views
Condividi sui social

CRONACA. Autista ACTV aggredito, 5 ragazzi denunciati

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Scorzè hanno denunciato cinque giovani, di cui un minorenne, presunti responsabili, tra l’altro, dell’aggressione di un autista dell’ACTV – in servizio sulla linea 5/E che da Noale conduce a Venezia – avvenuta il 26 maggio. Quel giorno un gruppo di giovani, dopo una serata in discoteca e verosimilmente in preda ai fumi dell’alcol, erano saliti a bordo dell’autobus ed avevano iniziato dapprima ad infastidire l’autista, per poi scagliarsi contro la paratia divisoria in plexiglass della postazione del conducente, che veniva anche aggredito fisicamente. Successivamente, dopo aver danneggiato ed aperto le porte del veicolo costringendo l’autista a fermare l’autobus, i giovani erano riusciti a guadagnarsi la fuga. Nella circostanza, il malcapitato autista aveva riportato lesioni giudicate guaribili in 8 giorni.

CRONACA. La Guardia di Finanza scopre 52 lavoratori non in regola

Dall’inizio del 2024, la Guardia di Finanza di Venezia, nell’ambito degli ordinari controlli del territorio dal punto di vista economico finanziario, ha complessivamente individuato 28 lavoratori totalmente “in nero” (soggetti impiegati senza alcun contratto di lavoro e senza alcuna comunicazione ai centri d’impiego) e 24 impiegati “irregolarmente” (personale inquadrato, contrattualmente, con qualifiche o orari diversi da quelli realmente praticati ovvero, seppur contrattualizzati a “chiamata”, non “comunicati” all’Ispettorato del lavoro per le giornate oggetto di controllo), i cui datori di lavori potevano, in tal modo, ad ottenere ingenti risparmi ai fini retributivi, contributivi, assicurativi e fiscali.

CRONACA. Emergenza caldo, Grazioso (Cisl): “Si tutelino i lavoratori”

“Si tutelino i lavoratori dal caldo estivo. Non possiamo permetterci di avere malori e mettere a rischio il lavoro di tante persone”. Il grido d’allarme è del Segretario generale della Filca Cisl Venezia Andrea Grazioso, alla vigilia di un’estate che, visti i precedenti degli ultimi anni, potrebbe avere picchi di temperature molto elevati. Grazioso dà anche alcuni consigli utili, puntando subito sulla formazione dei lavoratori e sulla possibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali. “Serve formarli sui rischi legati al caldo – sottolinea il Segretario generale della Filca Cisl Venezia – e ricordo che l’Inps garantisce la possibilità di ricorrere alla cassa integrazione guadagni ordinaria quando la temperatura raggiunge i 35 gradi o, se inferiore, ci sia un alto tasso di umidità”.

CRONACA. Chioggia, aperte le iscrizioni per i soggiorni climatici per anziani

Fino al 25 giugno 2024 è possibile presentare le domande per prendere parte ai soggiorni climatici per anziani over 65 per l’anno 2024. La modulistica si può consegnare a mano al Comune di Chioggia Settore Servizi Sociali, 30015 Chioggia, (VE), oppure inviare via mail a protocollo@chioggia.org. Le località di destinazione sono: Fiera di Primiero e Andalo.  La modulistica necessaria alla presentazione della domanda è scaricabile dal sito del comune www.chioggia.org. Alla domanda deve essere allegata: copia fotostatica del documento di identità dei sottoscrittori; nel caso di patologia certificata che abbisogna di soggiorni climatici per motivi salute copia del certificato del medico.


Condividi sui social