redazione@tgplus.it
TG+

Borsa abbandonata, psicosi da bomba – TG Plus NEWS

1.19KViews
Condividi sui social

Notizie 25 luglio – ed. mattina

 

Cronaca. Borsa abbandonata, psicosi da bomba

A volte basta una semplice dimenticanza per far scattare un allarme. E’ quanto si è verificato ieri pomeriggio nel pieno centro di Treviso di fronte alla libreria Feltrinelli. Una borsa appoggiata tra una rastrelliera di biciclette ed un bidone dell’immondizia ha scatenato la psicosi da bomba, allertando i carabinieri del vicino comando di via Cornarotta e gli artificieri della Questura. Falso allarme: come appurato in seguito, non c’erano esplosivi all’interno della sacca ma soltanto vecchi libri di scuola primaria e media, dimenticati probabilmente da qualche smemorato cittadino.

Cronaca. Edificio pericolante, Feltrina chiusa

Traffico bloccato ed attimi di paura ieri pomeriggio lungo il tratto iniziale della statale del Montello. Vicino al bivio con via 33° Reggimento Artiglieria, un vecchio caseggiato ha improvvisamento avvertito un cedimento strutturale obbligando i residenti (una famiglia di sette bengalesi) ad un rapida evacuazione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno transennato la zona, istituendo un senso unico alternato lungo la strada in attesa di assumere una decisione definitiva riguardo l’edificio, che potrebbe essere demolito d’urgenza per evitare altri disguidi.

Attualità. L’Avis cerca donazioni

La stagione estiva è critica per i malati bisognosi di trasfusioni. Anche in provincia di Treviso si rinnovano gli appelli ai cittadini a diventare donatori: nello specifico, c’è grande richiesta di sangue dei gruppi 0 positivo, 0 negativo e A negativo. La presidente provinciale dell’Avis Vanda Pradal chiede uno sforzo: “Nonostante le ferie, spero che i trevigiani siano generosi e continuino a donare”.

Meteo. Attesi temporali su Prealpi e Dolomiti

Avviso di criticità geologica per il bacino dell’Alto Piave: è quando deciso ieri dal Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto. Nelle prossime ore sono attesi fenomeni sparsi su Prealpi e Dolomiti con possibilità di temporali anche di forte intensità. Massima attenzione per i sistemi fognari dei Comuni interessati e per la rete idrografica minore.


Condividi sui social