redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Ca’ Foscari, il Covid non ferma le iscrizioni – TG Plus NEWS Venezia

747Views
Condividi sui social

ISTRUZIONE. Ca’ Foscari, matricole su del 6%

Crescono le iscrizioni a Ca’ Foscari. A due giorni dalla chiusura delle iscrizioni, l’Università Ca’ Foscari Venezia registra una crescita di oltre il 6% nelle immatricolazioni rispetto a un anno fa. Gli immatricolati a lauree e lauree magistrali censiti ad oggi sono 5.420, contro i 5.098 alla stessa data del 2019, per un incremento di 322 studenti. Il dato è stato comunicato dal rettore Michele Bugliesi, nella conferenza stampa di chiusura del suo mandato, durante la quale ha sottolineato l’incremento avuto negli ultimi anni accademici con un +15% raggiunto tra il 2015 e il 2019.  Per i dati definitivi e completi dell’anno accademico 2020/21, appena avviato, servirà attendere non solo la chiusura di tutte le procedure avviate entro il 30 settembre, ma anche le iscrizioni degli studenti provenienti da paesi extraeuropei, che quest’anno avranno tempo sino al 17 dicembre per perfezionare la loro immatricolazione. Gli studenti, intanto, sono ormai alla terza settimana di lezioni, che a Ca’ Foscari si svolgono in modalità ‘duale’, cioè in presenza e telematiche contemporaneamente, con un’organizzazione che punta sul ritorno in aula, in sicurezza, del maggior numero di studenti possibile. Per tutti gli iscritti ai corsi di laurea che non trovano posto in aula è possibile seguire la lezione su Zoom e guardare la registrazione per i successivi 7 giorni.

CRONACA. Nuovi comandanti carabinieri

Cambio della guardia per due importanti comandi dei carabinieri nel Veneziano. I nuovi vertici locali dell’Arma, già entrati in servizio da qualche settimana, sono stati presentati ieri. Giovanni Rubino è il nuovo comandante della Compagnia carabinieri di Venezia. Prende il posto del maggiore Savino Capodivento. L’altro avvicendamento è avvenuto alla guida della Compagnia carabinieri di Portogruaro.  Il nuovo comandante è Raffaele Di Lauro, che prende il posto del maggiore Michele Laghi.

SALUTE. Usl 4, palasport per i vaccini antinfluenza

L’Usl 4 fa rete con i Comuni per massimizzare l’efficacia della vaccinazione contro l’influenza.  I 21 sindaci del Veneto Orientale sono pronti a mettere a disposizione anche palestre e palazzetti dello sport e altri luoghi di ampie dimensioni per incentivare ulteriormente la vaccinazione contro l’influenza, garantendo  la massima sicurezza sanitaria in epoca Covid. “In questi giorni ne abbiamo discusso in videoconferenza con i sindaci – annuncia il direttore generale Carlo Bramezza – abbiamo chiesto loro di mettere a disposizione ampi spazi dove svolgere le vaccinazioni. Quindi non solo in ambulatori medici ma in spazi pubblici, che possano essere attivi anche in orari extra-lavorativi, il sabato e la domenica. In questo modo cerchiamo di agevolare chi lavora e intende vaccinarsi, ma anche chi intende vaccinare i figli e non può farlo in orario lavorativo”. La campagna partirà a metà ottobre. Per la popolazione residente nei comuni di questo territorio sono in arrivo 70 mila dosi di vaccino, circa 22 mila in più rispetto al quantitativo dello scorso anno.

POLITICA. Venezia, oggi incontro Brugnaro-Salvini

Dopo la proclamazione, avvenuta ieri pomeriggio, della rielezione a sindaco di Luigi Brugnaro, oggi dovrebbe arrivare anche la proclamazione degli eletti in Consiglio comunale. Procedura che si è allungata per una serie di riconteggi. Intanto impazza il toto giunta. Oggi è atteso un incontro tra il sindaco Brugnaro e il leader della Lega Matteo Salvini , in questi giorni tornato in Veneto per i tour elettorali in vista del ballottaggio. Secondo  i rumors, la nuova giunta veneziana potrebbe essere composta da cinque componenti dei fucsia della Lista Brugnaro, uno a testa per Fratelli d’Italia e Forza Italia, mentre alla Lega spetterebbero due assessori e il ruolo di vicesindaco.


Condividi sui social