TG+

Cadoro dona 95mila euro al Veneto

782Views
Condividi sui social

Notizie 31 dicembre – edizione pomeriggio

Attualità. Cadoro dona 95mila euro al Veneto

Venerdì scorso presso il Municipio di San Vendemiano, Supermercati Cadoro ha consegnato nelle mani del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia un assegno del valore di  95.600€. Il motivo? Dare un aiuto alle popolazioni colpite dalla grave emergenza maltempo delle scorse settimane. La somma è stata raccolta in sole tre settimane dai clienti dei 23 supermercati della catena alimentare veneziana presenti in Veneto, Friuli ed Emilia Romagna.

Cronaca. Capodanno in cella per due ladri

Due “topi d’appartamento” sono stati arrestati a Orsago, nella serata di sabato scorso, dai carabinieri del nucleo radiomobile di Vittorio Veneto. Ad allertare i carabinieri è stata, una telefonata giunta poco prima delle 21 al 112 da parte di un cittadino che segnalava la presenza di due individui con atteggiamento sospetto in via Palù. Oltre a numerosi attrezzi da scasso i ladri di turno sono stati pizzicati in possesso di una pistola rubata.

Eventi. A Follina la veglia diocesana per la pace

Venerdì 4 gennaio, alle ore 20.30, presso la basilica di Follina, il vescovo Corrado Pizziolo presiederà la veglia diocesana per la Pace, che avrà come tema il messaggio di papa Francesco per la giornata della pace 2019: “La buona politica è al servizio della pace.“ Organizzata dall’Ufficio diocesano di Pastorale Sociale e dall’Azione Cattolica diocesana, la veglia vedrà anche l’intervento di Alessandro Cadorin, originario della diocesi di Vittorio Veneto, impegnato a nome di Caritas Internationalis nel coordinamento di progetti umanitari ad Haiti.

Cinema. Marco Pavan vince il concorso Bei Doc

Il 36° Bellaria Film Festival parla veneto: il regista trevigiano Marco Pavan ha vinto il concorso Bei Doc con il documentario “Tutto è scritto”, realizzato nel 2018 in Mali. La giuria, presieduta da Moni Ovadia, lo ha scelto “per la forza espressiva e la maturità linguistica con le quali ha mostrato aspetti fondamentali e sottaciuti del pensiero islamico come la cultura, la bellezza e la responsabilità nei confronti della grande eredità del sapere. Un fraseggio filmico profondamente incisivo.”

 


Condividi sui social