redazione@tgplus.it
TG+

TG Plus NEWS Treviso 10 agosto, edizione della sera

931Views
Condividi sui social

CRONACA. Ex Caserma Serena, la procura apre un fascicolo

E’ un fascicolo per “atti relativi”, e dunque non contiene ipotesi di reato e nomi di persone indagate, quello aperto dalla Procura della repubblica di Treviso rispetto agli eventi registrati nei giorni scorsi nella ex caserma “Silvio Serena”, di Casier, convertita nel 2018 in un centro di accoglienza per richiedenti asilo. Nella struttura, che ospita più di 300 persone fra immigrati e operatori della cooperativa di gestione, secondo i test eseguiti dall’Azienda Ulss n.2, il numero di soggetti risultati positivi al Covid-19 sarebbe cresciuto in pochi giorni in modo esponenziale fino a superare le 250 unità e questo, è il sospetto, a causa di una presunta mancata attuazione di procedure di separazione fra persone contagiate e non.

SANITA’. 18 nuovi positivi in 24 ore, nessun decesso

Secondo il bollettino odierno sono 18 i nuovi casi positivi al Coronavirus riscontrati in Veneto nelle ultime 24 ore, che portano a 20.676 i contagi dall’inizio della pandemia in regione. Crescita simile degli attuali positivi, che sono 1.257, +17 rispetto a ieri. Non si contano nuove vittime. Stabile la situazione negli ospedali, con 112 (+2) ricoverati in area non critica di cui 29 (+1) positivi, mentre è invariata nelle terapie intensive (9 ricoverati di cui 6 positivi).

CRONACA. Weekend di ritiri patente e sequestri di droga

Una patente ritirata per guida in stato di ebbrezza e piccole quantità di droga sequestrate. E’ questo il bilancio dei controlli del fine settimana a Treviso, effettuati dalla polizia locale. Nella notte fra sabato e domenica sono state impiegate tre pattuglie con servizi di prevenzione e repressione per chi guida in stato di ebbrezza.

EVENTI. Stasera si guardano stelle e pianeti

Alle 21 il Parco della Poesia di Riese Pio X è pronto ad ospitare un evento davvero particolare per questa notte di San Lorenzo volgarmente nota come “notte delle stelle cadenti”. Si chiama “Il più affascinante viaggio dell’umanità” la serata dedicata all’esplorazione del nostro sistema solare attraverso le immagini di due sonde Voyager partite nel 1977 e i volti di coloro che lavorano dietro alle sonde. Uno sguardo diverso su pianeti, stelle e anche sulla Terra.


Condividi sui social