redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Consiglio comunale, via libera alla variazione di bilancio 2020-2022 – TG Plus NEWS Venezia

563Views
Condividi sui social

ATTUALITA’.  Consiglio comunale via libera alla variazione di bilancio 2020-2022 

Il Consiglio comunale ha approvato, nella seduta odierna, la variazione al Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2020-2022. Tra i principali interventi previsti dal rifinanziamento, presenti un investimento di 2 milioni per l’acquisto del centro “Candiani” per andare a completare il polo culturale di Mestre. Altri 250mila euro saranno destinati a lavori al ponte del Ghetto a Cannaregio, 700mila euro per interventi sul cavalcavia in Corso del Popolo, 400mila euro per i ponti alla Giudecca e 150mila euro per la sistemazione del Ponte Longo – Lino Toffolo a Murano.  Vista l’emergenza Covid sono stati previsti inoltre, con un emendamento di Giunta, fondi (30mila euro) per l’acquisto di tamponi rapidi.

ATTUALITA’. Approvato il bilancio consolidato 2019 del gruppo Città di Venezia

Sempre nella giornata odierna, il consiglio comunale ha dato  il via libera al Bilancio consolidato del gruppo Città di Venezia, formato dal Comune di Venezia, dalle principali Società partecipate (Gruppo AVM spa, Gruppo CMV spa, Venis Spa ecc), dalle Istituzioni comunali, dalla Fondazione Musei Civici di Venezia e dalla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia.  Emerge che il debito consolidato a medio-lungo periodo, rapportato alla percentuale di partecipazione, si riduce da 720,6 milioni del 2018 a 713,8 milioni del 2019. Si è in presenza quindi di una diminuzione costante dal 2014 (799,4 milioni) al 2019 (713,8 milioni), con una riduzione media di circa 17 milioni all’anno.  Per quanto riguarda il risultato di esercizio si è passati da un valore negativo del 2014 pari a – 78,5 milioni a un risultato positivo di 150,8 milioni nel corso del 2019, con un aumento, in cinque anni, di 229,3 milioni di euro.

ATTUALITA’. Acqua Alta, firmato il 16° decreto per circa 2 milioni di euro

Il commissario delegato all’emergenza per l’acqua alta di novembre 2019 ha firmato il sedicesimo decreto per  pagamento dei risarcimenti ai veneziani danneggiati dall’Acqua Granda dello scorso novembre. Con la firma di questo decreto si liquida un pacchetto di risarcimenti che arriveranno direttamente a 123 privati e a 214 attività economiche, produttive, sociali e di culto. Il tutto per un totale di oltre un milione novecentomila euro. Importi che si sommano agli oltre 23,5 milioni di euro già erogati nei quindici precedenti decreti. Un’iniezione di liquidità a 4.446 soggetti che, dopo aver presentato la documentazione necessaria, potranno vedere ristorati i lavori eseguiti per il ripristino delle proprie abitazioni e delle proprie attività.

SOLIDARIETA’. #solodalcuore: le donne di Coldiretti per le mamme dell’Africa

La testa, le mani ma soprattutto è il cuore delle donne che muove il progetto delle imprenditrici agricole di Coldiretti a favore delle mamme africane. Tramite i Medici con l’Africa Cuamm le agricoltrici di Coldiretti abbracciano le iniziative socio sanitarie promosse dai volontari in Africa. L’idea originale è di Katia Zuanon finalista de l’Oscar Green che con l’aiuto delle agrisarte veneziane dell’Isola di Sant’Erasmo ha prodotto dei cuscini a forma di cuore. Spiega Chiara Bortolas presidente regionale di Donne Impresa – attraverso il sito www.solodalcuore.it  si possono ordinare on line e ricevere direttamente a casa anche in formato “sottovuoto”. Il ricavato dell’operazione va in beneficenza per la costruzione di un ospedale con reparto di ostetricia in Sud Sudan nell’ambito dell’iniziativa “Prima le mamme e i bambini. 1.000 di questi giorni” che  porta l’attenzione particolare sul tema della nutrizione dall’inizio gravidanza fino al secondo anno di vita del neonato. La realtà in Africa è così fragile dal punto di vista delle strutture e dei servizi che qualsiasi gesto, donazione, aiuto è determinante – commenta Chiara Bortolas –  l’offerta capillare dei cuscini della gratitudine avviene grazie alla piattaforma e-commerce con l’appoggio organizzativo dei mercati di Campagna Amica”.


Condividi sui social