redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Controlli sugli alloggi comunali e Ater, “verificate” oggi 40 persone

668Views
Condividi sui social

CRONACA. Controlli sugli alloggi comunali e Ater, identificate oggi 40 persone

Proseguono i controlli sugli occupanti degli appartamenti comunali e Ater da parte della Polizia Locale di Treviso. Questa mattina, a partire dalle ore 7.30, quattro pattuglie si sono presentate in via Mantovani Orsetti per procedere a verifiche di tipo amministrativo sia su chi effettivamente è presente all’interno degli appartamenti sia per accertare l’eventuale presenza di auto lussuose in uso agli assegnatari degli alloggi popolari. Le verifiche hanno riguardato 38 appartamenti e 40 persone.
Controlli sugli alloggi comunali e Ater, identificate oggi 40 persone – Notizie Plus

CULTURA. “Canova Gloria Trevigiana” sarà la mostra più importante d’Italia

Mancano due mesi all’apertura al Museo Bailo della grande mostra “Canova, Gloria trevigiana” e dai Musei Civici di Treviso giungono le prime anticipazioni di quella che si prefigura come la più importante mostra canoviana della stagione in Italia. E si chiarisce anche il significato del titolo, là dove si definisce lo scultore possagnese come “Gloria trevigiana”.
“Canova Gloria Trevigiana” sarà la più importante mostra canoviana d’Italia – Notizie Plus

SANITA’. Covid in Veneto, la quarta ondata non è ancora realmente scesa

Il Veneto registra nelle ultime 24 ore 7.313 nuovi contagi, portando il totale dei positivi da inizio pandemia a quota 1.389.473. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il numero delle vittime sale di 15, raggiungendo un totale di 13.997 vittime. Il dato dei soggetti positivi in isolamento è in aumento, 55.118 contro i 52.812 di ieri (+2.306). Numeri in calo negli ospedali: i malati Covid ricoverati in area medica sono 753 (-16), mentre rimangono 61 quelli nelle terapie intensive. In leggero aumento rispetto al dato precedente l’attività vaccinale: eri sono state 3.550 le somministrazioni in tutta la regione, e solo 121 le prime dosi.

ECONOMIA. Caro benzina, oggi il grido dall’allarme degli agenti di commercio

Un colpo durissimo a tutta la categoria, già messa a dura prova prima dalla pandemia, poi dalla carenza di materie prime che ha influito negativamente sugli ordini. Oggi, il caro carburante rischia di assestare un colpo durissimo, forse letale, agli oltre 5.000 agenti di commercio delle province di Belluno e Treviso (800 nel Bellunese e 4.200 nella Marca). Questo il grido di allarme della Fisascat Cisl Belluno Treviso. Leggi su N+

Condividi sui social