redazione@tgplus.it
TG+ EconomiaTG+ Economia - Treviso

Fraccaro Spumadoro: una storia di famiglia – TG Plus ECONOMIA Speciale Eccellenze

1.6KViews
Condividi sui social

Da piccolo panificio sotto la torre dell’orologio a Castelfranco Veneto a grande pasticceria apprezzata sia in Italia che all’estero: questa è la Fraccaro Spumadoro SpA.

La storia di questa eccellenza veneta ha inizio nel 1932, quando Elena e Giovanni Fraccaro, nonni degli attuali proprietari, aprono un panificio specializzato nella produzione di pane con il lievito madre nel centro di Castelfranco Veneto.

Complice il boom economico, negli anni ‘50 la famiglia decide di cimentarsi in un settore meno concorrenziale: la produzione di dolci a lievitazione naturale. Quindi, iniziano a realizzare panettoni, pandori, focacce e colombe pasquali, prodotti grazie al quale il brand Fraccaro Spumadoro è conosciuto e apprezzato sia in Italia che all’estero.

Arrivati ormai alla terza generazione, la Fraccaro Spumadoro è un’azienda a conduzione familiare con 40 dipendenti fissi e una capacità produttiva di 600 mila panettoni l’anno. Con questi numeri, precisa Luca Fraccaro, l’azienda si colloca a metà strada tra la produzione artigianale e industriale: infatti, i loro prodotti hanno una valenza artigianale, ma non hanno una scadenza a brevissimo termine.

Se negli anni le generazioni si sono passate il testimone, c’è un elemento che accompagna questa famiglia da quasi 90 anni: il loro lievito madre. Si tratta di un prodotto speciale, perché i suoi microrganismi conferiscono ai prodotti Fraccaro Spumadoro un profumo e sapore unico.

Un sapore unico è dato anche dalle materie prime utilizzate, come l’albicocca pellecchiella, i fichi del Cilento, il mandarino tardivo di Ciaculli. Nella selezione dei sapori, è evidente anche la volontà dell’azienda di valorizzare il territorio in cui si colloca: spiccano tra i prodotti e sapori di punta della pasticceria il panettone al Prosecco di DOCG Valdobbiadene, uno dei loro best-seller, e il panettone al radicchio IGP di Treviso.

Negli ultimi anni, la Fraccaro Spumadoro si è distinta anche per il packaging dei suoi prodotti: una vera e propria celebrazione del suo legame con il territorio, con riproduzioni della città di Castelfranco Veneto e delle sue opere d’arte.

È degno di nota il packaging realizzato nel 2019 in collaborazione con l’Arte Laguna Prize e Laura Gallon, che rappresenta in forma stilizzata la storia de “Il Principe Schiaccianoci” di Hoffmann, realizzato da Amelia Corvino, artista di Cison di Valmarino.

Con l’ingresso della quarta generazione, questa eccellenza veneta continua a porre la stessa attenzione agli ingredienti e alla qualità dei loro antenati, e ora punta alla tripla cifra.


Condividi sui social