redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Frode fiscale e contributiva, maxi sequestro da oltre 14 milioni – TG Plus NEWS Venezia

402Views
Condividi sui social

CRONACA. Frode fiscale e contributiva, maxi sequestro da oltre 14 milioni

La Guardia di Finanza ha dato esecuzione a un provvedimento finalizzato alla confisca per oltre 14 milioni di euro  nei confronti di due imprenditori imprenditori e un commercialista, coinvolti in una vasta frode fiscale e contributiva nel settore dell’allestimento e posa in opera di arredi.  Tutti i dettagli dell’operazione nel nostro sito notizieplus.it.

CRONACA. AkzoNobel , varie società interessate all’acquisizione

In data odierna si è tenuto l’incontro presso la Regione Veneto per la vertenza Akzonobel di Peseggia. Facendo il punto della situazione, riferiscono i sindacati FILCTEM CGIL e FEMCA CISL, è emerso che un buon numero di società del settore sono interessate all’acquisto  e si sta lavorando al fine di concretizzare, entro l’estate, il percorso iniziato dalla vertenza sindacale.  Il prossimo tavolo in sede Regionale è previsto per il 26 giugno.

CRONACA. Zanocco (CISL Venezia): “Più personale di polizia”

Il segretario generale della Cisl Venezia Michele Zanocco  chiede una migliore distribuzione delle forze di polizia.  “Servono dotazioni organiche in linea con gli afflussi che, almeno per quanto riguarda Venezia, sono più basse rispetto ad altre città, dove il rapporto tra forze dell’ordine e turisti è inversamente proporzionale. Il rischio è che a pagarne le conseguenze siano il controllo del territorio, la sicurezza, la prevenzione e la qualità dei servizi ai cittadini”.

CULTURA. Venerdì al Teatro Toniolo presentazione della nuova stagione di prosa

Venerdì 26 maggio, alle ore 16, al Teatro Toniolo, verrà presentata la nuova stagione di prosa, realizzata in collaborazione con Arteven, Circuito multidisciplinare regionale. All’appuntamento sono invitati tutti gli abbonati e le persone che vogliono conoscere la nuova offerta culturale di prosa del Teatro Toniolo.


Condividi sui social