redazione@tgplus.it
TG+ SaluteTG+ Salute - PadovaTG+ Salute - TrevisoTG+ Salute - Tutte le provinceTG+ Salute – Venezia

GRAVIDANZA: quando andare dall’osteopata-TG Plus SALUTE

148Views
Condividi sui social

Quando andare dall’osteopata? Se durante la gravidanza si soffre di ritenzione di liquidi, gonfiore negli arti superiori e inferiori, dolore alle gambe, rottura dei capillari oppure alla sindrome del tunnel carpale.

Senza dimenticare che questa disciplina è utile anche in caso di pesantezza a livello pelvico, sciatalgia, cervicalgia e mal di schiena.

Tramite i trattamenti osteopatici si possono:

  • riequilibrare le tensioni
  • migliorare la mobilità della colonna vertebrale e del bacino
  • prevenire e/o trattare i dolori osteo-muscolari a livello di colonna, bacino, coccige, arti
  • migliorare il drenaggio dei liquidi e il gonfiore agli arti inferiori e superiori.

L’osteopata è una figura di riferimento  durante la gravidanza. Nei nove mesi che precedono la nascita il corpo della futura mamma subisce notevoli cambiamenti: questo professionista, dunque, può migliorare il benessere della gestante.

Gli osteopati lavorano per mantenere l’equilibrio fisico, migliorare la mobilità e alleviare eventuali tensioni o disagi. Sono preziosi alleati per le donne incinte: le aiutano, infatti, a preparare il bacino per il parto e a ripristinare post-partum la funzionalità pelvica.

Ne parliamo con Tommaso Venier, osteopata.

Resta sempre aggiornato: TG Plus SALUTE


Condividi sui social