redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Ha tentato di pagare un drink in discoteca con soldi falsi: denunciato – TG Plus NEWS Venezia

214Views
Condividi sui social

CRONACA. Ha tentato di pagare un drink in discoteca con soldi falsi: denunciato

Tra il 13 ed il 14 febbraio in occasione dei festeggiamenti del Carnevale, i Carabinieri della Compagnia di Portogruaro hanno svolto un servizio coordinato di controllo del territorio del mandamento. Sono state controllate 72 persone e 36 autovetture. Inoltre, un 52enne italiano ed un 27enne rumeno sono stati denunciati a piede libero, rispettivamente per guida sotto l’influenza dell’alcool e per spendita di monete false. In quest’ultimo caso, l’uomo è stato trovato in possesso di € 1.500,00 contraffatti, mentre tentava di pagare una consumazione presso la discoteca “Palmariva” di Fossalta di Portogruaro.

POLITICA. Morti sul lavoro, Martella (PD): “Condividiamo  la mobilitazione dei sindacati”

“Esprimiamo vicinanza e sostegno alla mobilitazione promossa dai sindacati, anche in Veneto, contro le morti e per una maggiore sicurezza sul lavoro. La tragedia di Firenze in maniera drammatica ha riproposto la questione sicurezza come priorità per il Paese”. A dirlo il senatore e segretario regionale del Pd Veneto, Andrea Martella. “In questa triste classifica – prosegue Martella – il Veneto è al secondo posto in Italia per denunce di incidenti mortali sul lavoro e ha sofferto, solo l’anno scorso, 101 vittime.  Chiediamo al Governo nazionale e a quello regionale di ascoltare la protesta dei sindacati e di assumersi le proprie responsabilità di fronte a questa quotidiana strage di vite. Serve un patto sociale, a partire proprio dal Veneto, per promuovere una vera cultura della sicurezza che consideri investimento e non costo le risorse investite come ha più volte affermato il presidente della Repubblica”.

CRONACA.  Granchio Blu, la Regione approva la Proposta di declaratoria di calamità naturale

“La Regione del Veneto ha approvato la Proposta di declaratoria di calamità naturale causata dal granchio blu per l’annualità 2023, delimitando le aree danneggiate sulla base delle relazioni firmate da Arpav, Ispra e Università di Venezia. In questo modo, non appena verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale che dichiara lo stato di calamità naturale, le imprese danneggiate potranno subito presentare richiesta di indennizzo per accedere alle risorse del Fondo di Solidarietà Nazionale”. Lo dichiara l’assessore regionale alla Pesca, Cristiano Corazzari, La Relazione tecnica individua come aree danneggiate, oltre alle fasce marittime antistanti al litorale da San Michele al Tagliamento a Porto Tolle, tutte le lagune venete : Laguna di Caorle e Bibione, Laguna del Mort, Laguna di Venezia, Lagune e sacche del Delta del Po.

SANITA’. Giornata nazionale della Sordità: visite gratuite a Portogruaro

Venerdì 1° marzo si celebrerà la terza giornata nazionale “Sordità: una pandemia silenziosa” dedicata alle malattie dell’orecchio ed ai conseguenti disturbi uditivi. Si tratta di una iniziativa di sensibilizzazione organizzata dalla Società Italiana di Otorinolaringoiatria (SIO) e dalla Società Italiana di Audiologia e Foniatria (SIAF) con la cooperazione di varie associazioni di pazienti e di familiari di soggetti ipoacusici. L’otorinolaringoiatria dell’Ulss 4 parteciperà a questa iniziativa offrendo controlli gratuiti dell’udito presso gli ambulatori di audiologia all’ospedale “San Tommaso dei Battuti” di Portogruaro. Per accedere alle visite è necessario prenotare, telefonando ai numeri 0421-764425 o 764473, oppure inviando una mail all’indirizzo orl.segreteria@aulss4.veneto.it


Condividi sui social