redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

I Carabinieri scoprono un cantiere navale abusivo in laguna – TG Plus NEWS Venezia

201Views
Condividi sui social

CRONACA. I Carabinieri scoprono un cantiere navale abusivo in laguna

I Carabinieri di Venezia nei giorni scorsi hanno svolto uno specifico servizio con il supporto dell’ARPA Veneto e del Comune di Venezia, al termine del quale è stato denunciato un giovane imprenditore, originario della zona, per aver realizzato un cantiere navale abusivo. Nello specifico, su un’isola della laguna, i militari hanno sorpreso l’uomo all’interno di una tensostruttura, risultata priva dei relativi permessi edilizi e paesaggistici, dove aveva allestito un cantiere navale comprensivo di utensili e macchinari. All’interno della struttura risultata priva delle prescritte autorizzazioni amministrative è stata rinvenuta un’imbarcazione in legno in fase di costruzione, macchinari vari da cantiere nonché cumuli di rifiuti speciali esposti permanentemente all’azione degli agenti atmosferici. L’attività in essere è stata quindi immediatamente interrotta e contestualmente si è proceduto al sequestro dell’intera area e della barca.

CRONACA. Morti sul lavoro a Firenze, Cisl Venezia: “Non ci si deve rassegnare”

“Va rafforzata la collaborazione tra enti pubblici e soggetti privati, a partire da quelli bilaterali sulla sicurezza costituiti tra le parti sociali. La Cisl Venezia chiede con forza che si convochi l’osservatorio provinciale sicurezza sul lavoro istituito con il protocollo siglato in Prefettura a Venezia lo scorso luglio”. Questa la richiesta della Segreteria della Cisl Venezia all’indomani dell’ennesima tragedia verificatasi sui cantieri italiani. “Quanto successo alla Esselunga di Firenze – continua la Segreteria della Cisl Venezia – merita, innanzitutto, una grande vicinanza alle famiglie di chi ha perso la vita da parte di tutto il mondo del lavoro e del sindacato. Allo stesso tempo, per la Cisl Venezia, non ci si deve assuefare e rassegnare a quanto avvenuto e avviene, purtroppo, ogni giorno anche sul nostro territorio”.

CRONACA. Plastic Free, Jesolo riceve il nuovo kit

L’amministrazione comunale di Jesolo ha ricevuto il nuovo kit “Plastic Free”. Il Comune di Jesolo è stato infatti inserito anche quest’anno nella speciale lista di enti locali impegnati per la lotta all’abbandono di rifiuti, la riduzione dell’uso della plastica e una sensibilizzazione nel suo utilizzo. Il nuovo kit è stato consegnato dal referente locale dell’organizzazione, Francesco Pistollato, che ha incontrato il sindaco Christofer De Zotti e l’assessore all’ambiente Martina Borin. L’incontro precede la cerimonia ufficiale di premiazione dei Comuni “Plastic Free” che quest’anno si svolgerà sabato 9 marzo a Milano presso il teatro Carcano. In quell’occasione sarà reso noto quante tartarughe sono state assegnate a Jesolo: una, due o tre.

CULTURA. Nuovo appuntamento del ciclo “6 suonato? Stagione giovane”

Venerdì 23 febbraio alle ore 19.30 l’auditorium del Centro Culturale Candiani del Settore Cultura del Comune di Venezia è palcoscenico di un nuovo appuntamento di “6 suonato? Stagione giovane”, rassegna musicale proposta da Amici della Musica e inserita nel palinsesto de “Le Città in Festa”. Federico Zaltron (violino) e il Duved Dunayevsky Hot Four proporranno canzoni e brani musicali della tradizione jazz da ballo nordamericana degli anni ‘20 e ‘30. Per questa occasione saranno accompagnati da due grandi talenti italiani: Martino De Franceschi e Giangiacomo Rosso. I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Toniolo. Nella mattinata i musicisti incontreranno gli studenti presso il Liceo Scientifico Giordano Bruno di Mestre.


Condividi sui social