redazione@tgplus.it
TG+

Il Governo stoppa Medicina a Treviso – TG Plus NEWS

1.5KViews
Condividi sui social

Notizie 5 giugno – ed. sera

 

Attualità. Il Governa stoppa Medicina a Treviso

Doccia fredda sull’attivazione di un corso di laurea di Medicina a Treviso. L’Esecutivo ha impugnato la legge regionale che sanciva l’apertura dell’iter per il trasferimento nella Marca di un percorso di studi specifico dell’Università di Padova. Sconcertati il governatore Luca Zaia, che ha preannunciato ricorso per difendere il provvedimento legislativo, ed il sindaco di Treviso Mario Conte: “Ci hanno presi di mira”, commenta il primo cittadino.

Attualità. Scuola, i sindacati proclamano lo sciopero

Giornata di agitazione, lunedì 8 giugno, per le sigle sindacali della scuola. Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda hanno dichiarato lo sciopero per chiedere un piano straordinario di investimenti nel settore al fine di garantire la sicurezza all’interno degli istituti in vista dell’apertura del prossimo anno scolastico a settembre. I sindacati si ritroveranno in un presidio regionale indetto in piazza Ferretto a Mestre.

Iscriviti ora a TG+

Attualità. MoM, il servizio estivo torna alla normalità

Il trasporto pubblico urbano ed extraurbano di Mobilità di Marca prosegue la sua marcia verso il ritorno alla normalità. Dal prossimo weekend sarà ripristinato il servizio trasporto festivo pomeridiano mentre sulle lunghe tratte si registrerà da lunedì la ripresa delle corse feriali da Treviso verso Jesolo Lido. La località balneare sarà servita nei fine settimana anche da pullman che partiranno dai maggiori centri della Marca.

Sport. Tessitori, addio a Treviso: c’è la Virtus

Treviso Basket perde un altro pezzo importante, stavolta della sua intelaiatura italiana. Amedeo Tessitori, 25enne pivot pisano, ha deciso oggi di firmare un contratto biennale con la Virtus Bologna del patron trevigiano Massimo Zanetti. Il roster attuale della De’ Longhi è ridotto a tre elementi, i confermati Imbrò e Chillo ed il volto nuovo Carroll. Ancora in fase di valutazione i possibili prolungamenti con Uglietti ed Alviti.


Condividi sui social