redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Incidente stradale a Mestre in via Bissuola: un ferito, strada chiusa – TG Plus NEWS Venezia

509Views
Condividi sui social

CRONACA. Incidente stradale a Mestre in via Bissuola: un ferito, strada chiusa

Un incidente stradale si è verificato nel pomeriggio di oggi, giovedì 2 maggio, a Mestre in via Bissuola, all’incrocio con via Baglioni. Due automobili si sono scontrate. Il tratto di strada è rimasto chiuso per consentire i soccorsi e la rimozione dei mezzi, andati semidistrutti nello scontro, nel quale almeno una persona è rimasta ferita. Stando alle prime ricostruzioni, una delle due automobili coinvolte correva ad alta velocità quando avrebbe tentato un sorpasso e nel mentre avrebbe urtato l’altra vettura. Sul posto sono giunti i sanitari del Suem 118, oltre a Vigili del Fuoco e la Polizia Locale.

CRONACA.  Prevista acqua alta, possibile innalzamento delle barriere del Mose

Il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree del Comune di Venezia segnala che nella serata di oggi, giovedì 2 maggio, sono previsti in mare 110 cm alle ore 20:30. Con questo picco di marea è possibile l’attivazione del sistema Mose, alle quattro bocche di porto della laguna, vale a dire due al Lido, una a Malamocco e una a Chioggia. Non saranno tuttavia adagiate le passerelle, in quanto il servizio è terminato nella giornata  di ieri.

CRONACA. Contributo d’accesso a Venezia, ottava giornata

Ottava giornata del contributo di accesso a Venezia. Per oggi si sono registrati 15.077 paganti, in calo rispetto al dato di ieri. I codici emessi per gli esenti ospiti in strutture ricettive sono 53.116, che non sono tenuti al pagamento perché versano già la tassa di soggiorno, in quanto il maggior numero si registra nel fine settimana. Esenti perché residenti in Veneto o nella Città metropolitana: 3.047.  Richieste di esenzione “per altri motivi” a quota 972 e “per invitare conoscenti” 1.551. I controlli svolti hanno verificato in totale 11.890 QR-code, senza rilevare particolari criticità.

SANITA. Oltre 5 milioni di euro per “Vacanze in Salute”

Per l’estate 2024 l’Ulss 4 investirà oltre 5 milioni di euro nel programma “Vacanze in salute”, grazie anche al finanziamento disposto dalla Regione Veneto, che si rinnova e si amplia per migliorare ulteriormente l’assistenza sanitaria per i turisti ma anche per i lavoratori stagionali e pendolari. Le novità si collocano proprio nella principale “porta di accesso” alla sanità pubblica per i turisti: i Punti di Primo Intervento, che saranno collegati a più servizi, come ad esempio l’attivazione del servizio di radiologia a Bibione, la sala gessi e l’ambulatorio ortopedico a Jesolo, per fornire una risposta immediata e più completa agli inconvenienti più ricorrenti dell’estate ad iniziare dai traumi, contusioni, piccole lesioni. I dettagli nel nostro sito Notizieplus.it


Condividi sui social