redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Jesolo, 42enne trovata morta in casa – TG Plus NEWS Venezia

564Views
Condividi sui social

CRONACA. Jesolo, 42enne trovata morta in casa

Era dal 30 dicembre che i familiari non avevano più notizie di lei. Così hanno allertato le forze dell’ordine le quali sono entrate nella sua abitazione di Jesolo, dove hanno trovato il corpo senza vita di Silvia Dallafior, giornalista 42enne, della provincia di Trento.  Dalle prime informazioni sembra che a causare il decesso della giovane donna sia stato un malore, ma ora sarà l’autopsia a stabilirne con certezza le cause. Le indagini sono coperte dal più stretto riserbo.

CRONACA. Amburgheria, seconda spaccata in due giorni

Dopo il furto con spaccata avvenuto nella notte di San Silvestro, l’Amburgheria di via Terraglio a Mestre è stata nuovamente presa di mira. La notte scorsa infatti ignoti malviventi hanno distrutto un’altra vetrata del locale, senza riuscire però a sfondarla del tutto. Il che ha indotto i titolari del locale a pensare che si sia trattato di una ritorsione per la denuncia presentata dopo il colpo precedente e il clamore mediatico che ne è conseguito. Dopo l’Amburgheria, i malviventi hanno messo a segno un colpo anche nel vicino salone di parrucchiera e poi al ristorante La Favorita, sempre sul Terraglio.

CRONACA. Dalla Regione 100mila euro per la sede della Protezione Civile di San Donà

La Regione Veneto ha concesso alla Città di San Donà di Piave un contributo di 100 mila euro per la ristrutturazione della sede della Protezione Civile sita in via Sabbioni. Alcuni lavori di manutenzione sono già stati effettuati dalla Città di San Donà a seguito della presa in possesso dell’immobile nell’aprile 2020, ma sono necessari anche lavori di ristrutturazione, adeguamento sismico, superamento delle barriere architettoniche dell’edificio, il quale è destinato a finalità di sicurezza del territorio e pubblica e il suo utilizzo potrà avere riflessi positivi anche sui comuni limitrofi, trovandosi in una posizione centrale rispetto a tutto il territorio del Basso Piave.

CRONACA. Polizia Ferroviaria per il Veneto, il bilancio del 2022

Nel corso del 2022, sono state complessivamente 104.829 le persone sottoposte a controllo identificativo dal personale PolFer per il Veneto, di queste, 673 sono state denunciate a vario titolo all’Autorità Giudiziaria e 26 sono state arrestate, principalmente per reati contro il patrimonio, per esecuzione di provvedimenti restrittivi, per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e reati inerenti gli stupefacenti. Quasi una novantina, invece, i cittadini stranieri trovati in posizione irregolare e 748 le contravvenzioni comminate ai sensi del Regolamento di Polizia Ferroviaria, del Codice della Strada ed altre normative. Ulteriori dettagli nel nostro sito notizieplus.it.


Condividi sui social