redazione@tgplus.it
TG+

Mercato instabile per il Prosecco – TG Plus

1.02KViews
Condividi sui social

Notizie 20 dicembre – edizione mattina

Attualità. Mercato instabile per il Prosecco

Il 2019 sarà l’anno del decimo anniversario per la Doc Prosecco e i ricavi saranno superiori ai 2,6 miliardi di euro. Tuttavia, viste le forti oscillazioni di prezzo, Luca Zaia ha proposto di fissare un prezzo minimo per le bottiglie, un’idea che non è stata particolarmente apprezzata. “Un aspetto negativo che abbiamo rilevato – ha detto Stefano Zanette, presidente del Consorzio di Tutela – è che nel mondo è molto forte il brand Prosecco, mentre bisogna far crescere i diversi brand aziendali per creare diversità di offerta. Riuscire a governare il valore sarà inoltre fondamentale per dare stabilità ad aziende e produttori, e un futuro florido alla denominazione.”

Cronaca. Terrore al Panorama, scoppia una cisterna

Tanta paura ma nessun ferito al centro commerciale di Villorba dove ieri mattina è esploso un contenitore d’acqua sul tetto. Immediato l’intervento di vigili del fuoco e carabinieri, ma l’allarme terrorismo è subito rientrato. Tra le prime ipotesi circolate, anche la deflagrazione di una cella frigorifera o il bang sonico di un jet.

Sanità. Avis: “Donate il sangue prima delle feste”

Le feste stanno per iniziare ma c’è qualcosa che non va mai in vacanza: il bisogno di sangue negli ospedali. “A Natale continuate a donare il sangue e fatelo prima dei veglioni, così i valori della glicemia saranno in regola per dare il proprio prezioso contributo” – fanno sapere dall’Avis trevigiana. Attenzione alle abbuffate che rischiano di alterare i valori nel sangue e ridurre il numero di donatori. “Fino ad ora abbiamo soddisfatto l’approvvigionamento, ma non dobbiamo mai abbassare la guardia” – ha sottolineato Vanda Pradal, presidente dell’Avis provinciale di Treviso”.

Attualità. Il sindaco, la banca e i genitori ricomprano i giocattoli

Nei giorni scorsi era stato messo a segno un furto nella scuola materna Maria Immacolata di Sambughè. La refurtiva? Giocattoli. Tuttavia, grazie ad una donazione di CentroMarca Banca insieme al sindaco di Preganziol Paolo Galeano con gli assessori e il Comitato Genitori, i bambini potranno riavere in pochi giorni i giochi che erano stati loro rubati.

 


Condividi sui social