redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Sangue sulle strade, morto un barista 35enne – TG Plus NEWS Treviso

1.12KViews
Condividi sui social

CRONACA. Sangue sulle strade, morto un 35enne

Ancora sangue sulle strade della Marca. L’ultimo episodio ieri sera intorno alle 23.30 a Zerman di Mogliano Veneto tra via Zermanesa e via Bonisiolo dove ha perso al vita Andrea Capano di 35 anni, barista. Per cause in corso accertamento, è uscita dalla sede stradale finendo in un fossato, schiantandosi contro la spalletta in cemento di un’abitazione, incendiandosi in quanto alimentata a metano. Per il 35enne non c’è stato nulla da fare: è morto carbonizzato. Sul posto intervenuti i carabinieri della stazione di Mogliano Veneto, il Suem 118 e i vigili del fuoco di Treviso.

CRONACA. Con la droga in treno, denunciati

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Treviso hanno denunciato in stato di libertà due 19enni originari di Conegliano per interruzione di pubblico servizio. Verso le ore 21 di sabato, i due ragazzi si sono messi a litigare in maniera violenta sul treno regionale della linea Sacile-Venezia Santa Lucia. Il capotreno ha cercato di calmarli senza successo. A quel punto è scattata la chiamata ai militari dell’Arma. All’altezza della stazione di Preganziol, i due sono stati fatti scendere venendo identificati dai carabinieri. Uno dei due, trovato in possesso di circa 14 grammi di marijuana, è stato segnalato alla Prefettura. Il treno è arrivato a destinazione con un ritardo di circa 20 minuti.

CRONACA. Ristoratore senza green pass, sanzionato

Multato un ristoratore trevigiano senza vaccino e nemmeno green pass. I Carabinieri del Nas di Treviso hanno sanzionato il titolare con 600 euro di multa. Al controllo, il titolare, non vaccinato, non aveva nemmeno fatto il tampone ma stava comunque lavorando. E’ stato sanzionato.

CRONACA. Lavori all’ex poste per le scuole

Operazione da 6 milioni di euro che porterà 14 aule nuove. La Provincia di Treviso, dopo aver deliberato a fine settembre in Consiglio Provinciale, ha sottoscritto un verbale di consegna temporanea dell’immobile denominato “Ex Poste” situato a Treviso in via Carlo Alberto. L’operazione serve per effettuare sopralluoghi e rilievi tecnici in funzione di avviare l’iter per ottenere l’immobile e realizzarvi nuovi spazi per il Liceo Artistico di Treviso, scuola che si trova in un edificio storico esattamente adiacente all’edificio “Ex Poste”. L’obiettivo finale è quello di ampliare il Liceo che vede un considerevole aumento delle iscrizioni oltre che necessità di aule per garantire il distanziamento e le disposizioni anti covid-19. La Provincia inoltre ha proposto al Demanio uno scambio con l’edificio denominato “Alloggio del Comando dei Carabinieri di Treviso” attualmente di sua proprietà, in via Bailo, per il quale sarà effettuata una perizia di stima e che sarà inserito nel “Piano Triennale delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari 2021-2023”.


Condividi sui social