redazione@tgplus.it
TG+

Social TG+ 30 gennaio ed. sera

1.01KViews
Condividi sui social

Lavori in Piazza Duomo – autobus deviati, traffico auto normale

Lavori pubblici. E’ iniziato ieri il secondo stralcio dei lavori in Piazza Duomo. Gli interventi interesseranno il tratto di strada che va dall’incrocio con via Manin fino alla fine del parcheggio. Consentito comunque il normale transito di auto, ciclisti e pedoni. Gli autobus di linea vengono invece deviati per via San Liberale e, da lì, in Borgo Cavour. Obiettivo dell’amministrazione riconsegnare la piazza nuova per marzo. Nei primi giorni di cantiere gli agenti della Polizia locale saranno inoltre presenti comunque in zona Duomo per facilitare le operazioni e informare la cittadinanza.

Salva ragazzino, sindaco lo premia – si chiama Denis Mazzon il salvatore del 13enne

Cronaca. La settimana scorsa è intervenuto dal nulla per salvare la vita ad un ragazzino di 13 anni, che in stazione dei treni si stava soffocando con un boccone di brioche bloccatosi nella trachea: dopo aver praticato al ragazzino la manovra di Heimlich, liberandogli le vie respiratorie, lo sconosciuto si era dileguato senza lasciar traccia di sé. Tuttavia l’ufficio del sindaco è riuscito a rintracciarlo: si chiama Denis Mazzon, ha 29 anni ed è proprio un dipendente comunale. Giovanni Manildo lo ha ricevuto ieri per ringraziarlo a nome della cittadinanza.

Maccacurati di nuovo prosciolto – processo bonifiche a Grado e Marano, l’ex presidente dichiarato incapace

Giustizia. Un anno dopo ci risiamo. Lo stato irreversibile di incapacità di partecipare coscientemente al processo, che nel 2017 escluse Giovanni Mazzacurati dal processo Mose, oggi sottrae l’ex presidente del Consorzio Venezia Nuova anche dall’imputazione sulle bonifiche fittizie nella laguna di Marano e di Grado. L’accusa era di  associazione a delinquere finalizzata al falso e alla truffa ai danni dello Stato Italiano. Ma la condizione di demenza sancita già l’anno scorso dalle consulenze tecnico-psichiatriche ha indotto ancora una volta il proscioglimento di Mazzacurati.

Imoco contro il blocco straniere – Garbellotto in Lega: “Toglieremo le squadre italiane dalle coppe europee”

Sport. Pallavolo. Nonostante la recente sconfitta a Monza in campionato, per l’Imoco è senz’altro il miglior periodo della stagione, coronato la scorsa settimana dall’impresa di Istanbul, in Champions League. I problemi arrivano però dalla Federazione Internazionale, che intende ridurre da 4 a 3 il numero delle giocatrici straniere schierabili in campo. Il presidente gialloblu, Piero Garbellotto, durante una riunione del CDA di Legavolley ha spiegato i danni che questa condizione porterebbe a molti club italiani, che hanno costruito in questi anni la propria crescita sportiva anche sull’apporto di giocatrici straniere. Garbellotto ha ventilato la possibilità di ritirare dalle competizioni europee tutti i club della Serie A1. Nel frattempo se volete rivedere il match di campionato contro Monza, trovate oggi la replica in chiaro alle 20.30 su Eden TV, canale 86 del Digitale Terrestre.


Condividi sui social