redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Tragedia di Suviana, un veneziano tra i feriti – TG Plus NEWS Venezia

234Views
Condividi sui social

CRONACA. Tragedia di Suviana, un veneziano tra i feriti

C’è anche un tecnico veneziano tra le cinque persone rimaste ferite nella gravissima esplosione avvenuta ieri pomeriggio verso le 16 negli impianti del bacino idroelettrico di Suviana, sull’Appennino bolognese. Si tratta di Sandro Busetto, che attualmente si trova ricoverato nel reparto Grandi Ustionati dell’ospedale di Pisa. Nell’incidente sono morti tre operai, e risultano ancora quattro dispersi. Stando alle prime ricostruzioni, L’incidente sarebbe  stato originato dall’esplosione della turbina che si trova al piano interrato dell’impianto dell’Enel Green Power, dove erano in corso dei lavori di manutenzione. L’esplosione ha causato un crollo e l’inondazione dei locali al piano inferiore. Lo riportano le testate locali.

CRONACA. Tragedia di Suviana, Zaia: “Se necessario pronti ad aiutare”

“Il Veneto con commozione e apprensione è vicino all’Emilia Romagna, per la grave tragedia nella centrale idroelettrica del lago di Suviana. Sto seguendo gli sforzi dei soccorritori e gli aggiornamenti sulle persone coinvolte che arrivano, ora dopo ora, dal luogo del crollo. Alle famiglie di chi ha perso la vita e ai feriti va la mia personale vicinanza e l’abbraccio dell’intera regione del Veneto, che si stringe nel cordoglio e nel dolore. Siamo pronti a intervenire, se ve ne fosse la necessità, per dare supporto alle squadre di soccorso che con eroismo stanno affrontando una tragedia industriale di proporzioni estreme e gravissime”. Sono le parole del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, rivolte alle persone coinvolte nella tragedia di Suviana e alle istituzioni dell’Emilia Romagna.

CRONACA. Jesolo, arrestato 20enne tunisino con 89 involucri di cocaina

La mattina del 30 marzo i Carabinieri di Jesolo hanno arrestato un 20enne tunisino, in Italia senza fissa dimora, per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. I militari, hanno notato l’uomo aggirarsi con circospezione tentando altresì, alla loro vista, di fuggire per sottrarsi al controllo, ma invano, essendo stato prontamente bloccato. Lo straniero, sottoposto a perquisizione personale e locale presso una camera d’albergo del luogo ove dimorava, è stato trovato in possesso di 89 involucri in cellophane contenenti cocaina, per un peso complessivo di 55,41 grammi.  L’uomo, all’esito dell’udienza di convalida dell’arresto, è stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere presso la Casa Circondariale di Venezia, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

CRONACA. ZTL Chioggia, sanzioni a chi non rispetta le regole

Zona a Traffico Limitato in centro storico a Chioggia. Se il pre-esercizio è stato prorogato fino al 15 settembre 2024 si informa la cittadinanza che, per i trasgressori, le sanzioni vengono comminate a tutti gli effetti direttamente dagli agenti di Polizia Locale.  Attualmente sono attivi i varchi elettronici che rilevano il passaggio delle auto non autorizzate. il transito è consentito ai soli titolari di permesso rilasciato da S.S.T. S.p.A. in favore degli aventi diritto individuati dalle Deliberazioni della Giunta Comunale, secondo le procedure indicate sul portaleztl.chioggia.org. “Stiamo organizzando un incontro pubblico proprio sulla Ztl, per dare informazioni direttamente ai cittadini sulle modalità di ingresso in centro storico” dichiara il Sindaco di Chioggia Mauro Armelao.


Condividi sui social