redazione@tgplus.it
TG+ SportTG+ Sport - Treviso

Treviso Basket irrompe sul mercato, presa la guardia Erick Green

927Views
Condividi sui social

BASKET. Treviso irrompe sul mercato, presa la guardia Erick Green

Rilanciatasi alla grande nella corsa verso la salvezza, e sognando magari il miracolo playoff, la Nutribullet di coach Marcelo Nicola dopo aver espugnato Sassari per 96-90 si tuffa anche sul mercato. Ha appena firmato per Treviso l’esperta guardia californiana Erick Green. Classe 1992, esterno di 191 cm per 83 chili, Green è cresciuto cestisticamente a Virginia Tech dove è stato leader per punti in NCAA nella sua ultima stagione e ha mostrato immediatamente le sue qualità di scorer. Scelto col numero 46 nel draft del 2013 dagli Utah Jazz, ha poi però cominciato la sua carriera professionista a Siena, prima tappa di un lungo “palleggio” a cavallo fra Europa ed NBA. Nella scorsa stagione Green ha giocato in Turchia, ed è stato pure capocannoniere del girone di Eurocup; mentre quest’anno ha giocato in Cina, agli Zhejiang Golden Bulls, dove ha chiuso la corrente stagione con 19 punti, 5.3 rimbalzi e 3.9 assist a gara. Treviso Basket ha avviato le pratiche per ottenere il visto confidando di tesserarlo in questi giorni per averlo in campo nel match in trasferta a Venezia.

CALCIO. Dopo il 3-2 corsaro al Portomansuè, Treviso intravede la vetta

Grande e pesante vittoria in trasferta per il Treviso Calcio che nel fine settimana pasquale ha sconfitto a domicilio per 3-2 il Portomansuè, col quale divideva la terza posizione della classifica del girone C del campionato regionale di Eccellenza. Ora la squadra di Mister Zanuttig si trova a quota 49 punti, lasciando proprio il Portomansuè staccato a 46, e rigettandosi all’inseguimento di Portogruaro e San Donà, prima e seconda con rispettivamente 53 e 50 punti.

CALCIO A 5. Came lanciata verso la salvezza dopo la larga vittoria su Ostia

Splendida vittoria della Came Dosson che nel weekend pasquale appena terminato ha vinto largamente contro il Todis Lido di Ostia aggiungendo altri 3 punti importanti nel cammino di risalita della classifica: mai in discussione il successo dei biancoblu che hanno di fatto ipotecato la vittoria già nel primo tempo concluso in vantaggio di quattro reti, prima di fissare il risultato finale del match sull’8-2. Attualmente la Came è quint’ultima, con 28 punti in classifica, 5 in più di Manfredonia e addirittura 7 in più dalle ultime tre squadre, quelle che retrocedono in via diretta senza play-out. La formazione di Sylvio Rocha al momento però accusa soli 3 punti di ritardo dal Meta Catania, che occupa la sest’ultima posizione, quella necessaria per garantirsi di restare fuori da un pericoloso play-out, che al momento Dosson giocherebbe appunto contro Manfredonia.


Condividi sui social