redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Un Redentore 2020 all’insegna della tranquillità – TG Plus NEWS

1.2KViews
Condividi sui social

TG Plus NEWS Venezia – ed. domenica 19 luglio

Attualità. Un Redentore 2020 all’insegna della tranquillità

E’ scivolata via senza grossi problemi la notte del Redentore edizione 2020. Senza lo spettacolo pirotecnico, non c’è stata la consueta ressa, in particolare attorno al Bacino di San Marco. Secondo la Polizia Locale , infatti, il numero di presenze si è attestato intorno alle 15.000 unità, rispetto alle 70.000 consuete. Sono stati oltre 40 i volontari della Protezione Civile che si sono occupati delle attività di assistenza e informazione alla cittadinanza a Venezia, e di vigilanza antiincendio boschivo nelle pinete del litorale. Il tutto è avvenuto grazie al coordinamento del personale del Servizio di Protezione Civile, che ha operato sia nella propria sede che nella centrale operativa al Tronchetto. La serata è stata caratterizzata dalla musica dei quattro “Freschi Notturni”,  e da cene e tavolate che, come di consueto, si sono svolte, in particolare,  alla Giudecca e alle Zattere. In barca e a terra sono stati impegnati 145 agenti della Polizia Locale. Fino all’alba di quest’oggi, invece, 41 operatori Veritas hanno garantito la pulizia della città di Venezia.

Attualità.  La Fondazione Musei Civici si allarga

La Giunta Comunale di Venezia ha approvato gli indirizzi per l’affidamento in concessione della durata di nove anni, in uso gratuito alla Fondazione Musei Civici di Venezia, dell’immobile di Fondamenta S. Giovanni dei Battuti, al fine di dar seguito e potenziare l’offerta formativa avviata nel settore del vetro, prevedendo laboratori didattici e riuscendo, così, a dar seguito e a potenziare l’offerta formativa nel settore del vetro. In questo modo, alla città di Venezia, verrà restituita una prestigiosa scuola del vetro. Inoltre, grazie all’importante donazione fatta alla fondazione Musei Civici, vengono riunite le due anime del progetto di recupero e valorizzazione del vetro di Murano. Ulteriori dettagli potrete leggerli nel nostro sito notizieplus.it .

Attualità. Cavallino-Treporti, travel influencer per promuovere la località

Per il mondo del turismo il 2020 è un anno certamente in salita. Ma Cavallino-Treporti, motore del turismo plein air d’Europa, non è rimasto a guardare passivo il mutare degli eventi. Tra le iniziative più importanti va ricordata quella del progetto di charity “A braccia aperte”, che ha messo a disposizione oltre mille settimane di vacanza per il personale sanitario. Allo scopo di rafforzare l’immagine e la reputazione del territorio, ha preso avvio una seconda fase, rivolta al mondo della comunicaizone digitale. Si tratta di una proposta innovativa che coinvolge le figure altamente specializzate dei travel influencer e travel blogger. Tra gli obiettivi di questa fase del progetto, rientra l’incremento della web-reputation riguardante la località, soprattutto sulle tematiche della vacanza in sicurezza, di una località accogliente e adatta alla vacanza per le famiglie di un territorio incontaminato e ricco di storia da riscoprire.

Attualità. 2 milioni di euro per messa a norma di sedi comunali e impianti sportivi

La Giunta comunale di Venezia  ha approvato  due delibere riguardanti lavori di manutenzione, restauro e messa a norma delle sedi comunali e dell’edilizia sportiva nel centro storico e nelle isole di Venezia: prevedono una serie di interventi per un investimento di quasi 2 milioni di euro. Con la prima delibera si prevede alcuni interventi già stabiliti, come, ad esempio, nel Municipio di Venezia a Ca’ Farsetti – Ca’ Loredan, al Comando della Polizia locale del Tronchetto, al Palazzo del Cinema al Lido, al complesso di S. Maria Ausiliatrice a Castello e alcune opere di difesa dall’acqua alta con la sostituzione e la posa di paratie in varie sedi comunali. Con la seconda delibera si eseguiranno manutenzioni agli impianti di illuminazione, ai manti di copertura, ai serramenti, agli impianti termici e idrico-sanitari e alle pavimentazioni da gioco.

Cronaca. Incendio in un’autofficina a Marghera

La notte scorsa, mezzora circa dopo la mezzanotte, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Brunacci a Marghera Venezia per l’incendio di un’autofficina: nessuna persona è rimasta ferita. Le squadre dei pompieri accorse da Mestre e Mira con due autopompe, due autobotti l’autoscala e quattordici operatori, sono in breve tempo riusciti a circoscrivere le fiamme evitando un incendio generalizzato. Il rogo ha danneggiato alcuni veicoli che si trovavano all’interno e molte attrezzature tecniche. Una bombola di acetilene è stata coinvolta dall’incendio e sono intervenuti gli specialisti del nucleo NBCR (nucleare biologico chimico radiologico) per metterla in sicurezza e iniziare le procedure di bonifica, che sono proseguite anche questa mattina. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco.


Condividi sui social