redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Violenza sessuale su una minorenne, arrestato ricercato pregiudicato – TG Plus NEWS Venezia

521Views
Condividi sui social

CRONACA. Violenza sessuale su una minorenne, arrestato ricercato pregiudicato

Nella serata del 23 luglio scorso, presso la stazione ferroviaria di Genova piazza Principe, personale della Squadra Mobile di Venezia, coadiuvato dai colleghi della Squadra Mobile di Genova e del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Liguria, ha tratto in arresto un cittadino albanese di 36 anni, condannato a dieci anni di reclusione per una violenza sessuale su una minorenne, fatto avvenuto nell’estate del 2018 in un paese della Carnia, in provincia di Udine. L’uomo, irregolare sul territorio nazionale e gravato da numerosi precedenti penali, era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Udine ed era ricercato a livello internazionale dall’Interpol. Tutti i dettagli nel nostro portale di informazione notizieplus.it.

CRONACA. Jesolo, emesso per la prima volta il “Daspo Willy” per sette minorenni

Il Questore di Venezia Maurizio Masciopinto, grazie all’attività svolta dagli uomini della Divisione Anticrimine della Questura ed alla collaborazione dei poliziotti della Questura di Padova e del Commissariato di Jesolo, ha emesso per la prima volta l’innovativa misura di prevenzione del cosiddetto “DASPO Willy”, nei confronti di sette giovani, tutti di età compresa tra i 15 ed i 17 anni e residenti nella provincia di Padova, per essersi resi responsabili di aggressione e rapina ai danni di 4 ragazzi italiani nella notte del 21 luglio nei pressi di un bar di Largo Augustus a Jesolo. Il provvedimento, fortemente voluto dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, e che prende il nome da Willy Monteiro Duarte, il ragazzo romano che cadde vittima dell’ira dei bulli per aver tentato di difendere un amico, fornisce al Questore un nuovo strumento maggiormente incisivo per contrastare il fenomeno della movida violenta e delle aggressioni giovanili. Ulteriori dettagli nel nostro sito  notizieplus.it

CRONACA. Sequestrate dalla Guardia di Finanza 3.000 borse Louis Vuitton contraffatte

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Venezia, congiuntamente ai funzionari dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, hanno sottoposto a sequestro circa 3.000 borse ritenute contraffatte, recanti il marchio Louis Vuitton. Il servizio trae origine dai controlli posti in essere presso il Porto Commerciale di Fusina sui trailers sbarcanti dalle motonavi di provenienza greca. Successivi approfondimenti hanno portato a deferire all’A.G. una cittadina di origini cinesi residente in Italia, rappresentante legale di un’azienda operante nella vendita di prodotti al dettaglio sull’e-commerce, in quanto ritenuta responsabile del reato di contraffazione. Gli articoli, pronti per essere immessi sul mercato del falso, avrebbero fruttato guadagni illeciti per un ammontare di 300.000 euro circa.

CRONACA. Emergenza COVID-19, 1.136 nuovi casi nel veneziano

Emergenza COVID-19. Il bollettino di Azienda Zero di oggi, venerdì 29  luglio (dato riferito alle 8), evidenzia 6.187 nuovi casi di contagio in Veneto,  di cui 1.136 nella provincia di Venezia. Il numero degli attualmente positivi si trova a quota 94.266, dei quali 15.114 nel veneziano. Complessivamente, dall’inizio dell’emergenza pandemia sono stati registrati 2.089.729 casi di contagio nel territorio regionale, nel veneziano 351.552. Circa la situazione dei ricoveri: sono attualmente 786 i pazienti positivi al COVID in cura negli ospedali veneti, 23 sono quelli ricoverati nelle terapie intensive.


Condividi sui social