redazione@tgplus.it
TG+

West Nile sconfitta, crollano i casi in Veneto – TG Plus NEWS

962Views
Condividi sui social

Notizie 21 novembre – edizione sera

Sanità. West Nile sconfitta, crollano i casi in Veneto

La zanzara del Nilo Occidentale è stata sconfitta o perlomeno arginata quest’anno. Il 2019 in Veneto, è stato infatti un anno “tranquillo” dal punto di vista delle infezioni umane da Arbovirus, trasmesse attraverso la puntura di artropodi (essenzialmente zanzare e zecche), quelle che trasmettono virus come il West Nile (che tanto allarme creò l’anno scorso). L’approfondimento su Notizieplus.it

Sanità. Domani e sabato il convegno ematico a Treviso

Nelle giornate di domani, venerdì  22, e di sabato 23 novembre si terrà, nella sala Riunioni dell’Ospedale Ca’ Foncello, la sedicesima edizione  del convegno “Aggiornamenti in Ematologia”, organizzata dal dottor Filippo Gherlinzoni, direttore dell’Unità Operativa di Ematologia. I temi del convegno di quest’anno, che ospiterà esperti nazionali ed internazionali,  riguardano l’associazione tra malattie del sangue e nefropatie, le terapie più innovative per il paziente emopatico anziano e i progressi più recenti dei trattamenti di immunoterapia in oncoematologia.

Economia. Unioncamere a Bruxelles per l’imprenditoria rosa

Il Presidente di Unioncamere del Veneto e della Camera di Commercio Treviso-Belluno Mario Pozza, il Segretario generale di Unioncamere Roberto Crosta e la Presidente del comitato di Treviso dell’imprenditoria femminile Katia Marchesin sono intervenuti a Bruxelles agli incontri Women 2027, organizzati nell’ambito del progetto “Donna si fa storia”. “Siamo qui a Bruxelles per essere incisivi e portare la nostra esperienza maturata in tanti anni di attività nell’ambito del comitato per l’imprenditoria femminile e per il ruolo da protagoniste riconosciuto da sempre alle imprenditrici donne nel successo dell’economia Veneta.” ha precisato Pozza. L’approfondimento su Notizieplus.it

Attualità. La Regione finanzia i lavori sulle greenway

Oltre tre milioni di euro per migliorare ed estendere i tracciati esistenti, compreso quello della celebre Treviso-Ostiglia, e per realizzare nuove tratte ciclabili. Questo l’obiettivo del finanziamento regionale che porterà, tra le altre cose, ad effettuare un collegamento in formula greenway tra il quartiere di S. Angelo e Quinto di Treviso sfruttando l’area del Parco del Sile. Per l’Ostiglia invece verranno aperte due nuove tratte in territorio veronese, con il chiaro obiettivo di sfruttare il vecchio tracciato ferroviario.


Condividi sui social