redazione@tgplus.it
TG+

Edilizia pubblica: in arrivo 7,4 milioni – TG Plus

831Views
Condividi sui social

Notizie 17 dicembre -edizione sera

Edilizia pubblica. In arrivo bando da 7,4 milioni

Dal 21 dicembre Ater (Azienda territoriale per l’edilizia residenziale della provincia di Treviso) e Comuni del Veneto potranno concorrere al bando finanziato con 7 milioni di euro dal Ministero delle infrastrutture per recuperare e ristrutturare 300 alloggi di edilizia residenziale pubblica.  Il bando sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione di venerdì prossimo e darà trenta giorni di tempo agli enti che gestiscono il patrimonio di edilizia pubblica residenziale per presentare domanda di contributo.

Istruzione. Scuola di Medicina a Treviso?

Una Scuola di Medicina a Treviso. Questa l’idea lanciata da Francesco Benazzi, direttore generale dell’USL 2 Marca Trevigiana. La sede trevigiana dell’Università di Padova dovrebbe trovare posto in quella che sarà la nuova Cittadella della Salute. Dall’Ateneo patavino hanno già dato l’ok e Benazzi spiega: “Nella nuova cittadella sanitaria avremmo la possibilità di realizzare i laboratori per la parte di Chimica e Fisica”. Sono 150 gli studenti di Medicina di Padova che studiano a Treviso per il quarto, quinto e sesto anno ma, con questo progetto, la Scuola diventerebbe completa racchiudendo anche i primi tre anni.

Sport. Pellegrini 50, arrivano i complimenti di Zaia

“Ti siamo immensamente grati per tutte le emozioni e le gioie che ci hai regalato nel corso di una straordinaria vita sportiva. I tuoi successi e la tua carriera sono motivo di grande orgoglio per il Veneto e per i veneti”. Così il presidente della Regione, Luca Zaia, ha salutato la cinquantesima medaglia internazionale conquistata da Federica Pellegrini: uno splendido bronzo ottenuto nuotando una grande frazione a stile libero con la staffetta 4×100 mista femminile azzurra ai mondiali in vasca corta di Hangzhou, in Cina.

Sport. Mischia violenta, 33enne perde lobo dell’orecchio

Episodio cruento ieri a Polcenigo durante il derby rugbistico di C2 tra Pedemontana Livenza e Rugby Oderzo. Durante una mischia chiusa il pilone destro della squadra di casa è rimasto a terra sanguinante: conseguenza della perdita di parte del lobo, forse a causa di un morso accidentale da parte di un avversario. Gara subito sospesa dall’arbitro per l’ingresso dei sanitari in campo che hanno soccorso il 33enne, poi ricoverato all’ospedale di Pordenone: subito riattaccato il pezzo d’orecchio con 20 punti di sutura, dieci i giorni di prognosi. La contesa si è conclusa poi in parità, 10-10, ma senza il consueto terzo tempo tra i giocatori, ancora scossi per l’accaduto.


Condividi sui social