redazione@tgplus.it
TG+

Social TG+ 8 febbraio ed. pomeriggio

1.18KViews
Condividi sui social

Scarcerato presunto omicida di Elda – giudice Mascolo sbaglia l’ordinanza, il Riesame libera Furlan

Cronaca. Il Tribunale del Riesame ha disposto la liberazione di Luca Furlan, 49enne di Preganziol arrestato lo scorso 22 gennaio dai carabinieri con l’accusa di omicidio preterintenzionale ai danni di Elda Tandura, la 60enne di Vittorio Veneto deceduta un mese dopo le percosse presumibilmente ricevute dal compagno. Tuttavia l’avvocato Alessandra Nava, difensore di Furlan, è riuscita ad ottenere la revoca della custodia cautelare, che era stata disposta mediante ordinanza del Giudice Angelo Mascolo: il Riesame ha infatti accolto un’irregolarità nell’ordinanza del GIP che recentemente stava per candidarsi alle politiche. Mascolo, nel disporre la custodia cautelare, ha in sostanza fatto copia e incolla delle motivazioni presentategli dalla Procura nella richiesta di convalida dell’arresto. Un vizio di forma perché il Codice di Procedura Penale prevede che nel provvedimento emesso dal giudice sia concretamente rilevabile che egli ha svolto proprie valutazioni autonome. Cosa impossibile da rilevare se le parole sono le stesse identiche scritte dal PM nella sua richiesta.

Rapinò due anziane: condannato – David Peruzza le aveva rapinate e ferite in scooter a San Nicolò

Cronaca. Per un presunto omidica scarcerato c’è un rapinatore condannato. Il Tribunale di Treviso ha inflitto in primo grado 7 anni e mezzo a David Peruzza, il giovane che l’estate scorsa aveva aggredito due donne, due sorelle ultrasettantenni in Via San Nicolò. Con uno scooter di grosse dimensioni aveva scaraventato a terra le due donne, strappando la borsa di una e calpestando con le ruote le gambe dell’altra. Ma una telecamera di sorveglianza lo ha inchiodato. Da lì il processo e ora la condanna a 7 anni e 6 mesi.

TVB, ecco la prova di forza!! – Settima vittoria consecutiva e Montegranaro espugnata 74-95!

Basket. La De’ Longhi non si ferma più. Ieri a Montegranaro in casa della terza in classifica, la squadra di Pillastrini è passata per 95-74, con una grandissima prova di forza. Nonostante i 53 punti del terzetto Powell-Corbett-Amoroso, i ragazzi biancoblu han fatto meglio: 13 punti il recuperato Antonutti, 14 a testa Brown e Musso, addirittura 15 segnature per il neo-acquisto Swann. Grande prestazione anche di Sabatini e Fantinelli, ma quel che ha impressionato è il meccanismo collettivo, capace di togliere costantemente ogni punto di riferimento agli avversari.

Istanbul non passa a Conegliano – seconda vittoria su due dell’Imoco contro il Fenerbahce: 3-2 in rimonta

Volley. L’Imoco non vuole saperne di cedere la vetta del girone di Champions League. Per la seconda volta in due gare contro le fortissime turche del Fenerbahce, ieri sera Conegliano è riuscita a reagire dopo essersi trovata in svantaggio al termine dei primi due set, portando a casa la vittoria per 3-2. Prova monster di De Kruijf, Hill, Fabris e Bricio, ma anche del pubblico del Palaverde, che ha sostenuto l’impresa gialloblu come nelle migliori occasioni al grido di “Siamo Tutti Pantere”.


Condividi sui social