redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Un fiume di eroina dall’Asia: arresti e sequestri – TG Plus NEWS Treviso

1.13KViews
Condividi sui social

CRONACA. Un fiume di eroina dall’Asia: arresti e sequestri

Si è conclusa oggi la maxi-operazione antidroga che ha sgominato un traffico di stupefacenti provenienti dal Medio Oriente e destinati nella nostra regione con il risultato di dieci arresti sulla base di gravi indizi di colpevolezza, il sequestro di circa 50 chili di eroina e l’emissione di un sequestro preventivo per un valore di 2,5 milioni di euro. I dettagli e le dichiarazioni del governatore su N+

CRONACA. Conte firma ordinanza anti-degrado in Via Orioli

Pugno di ferro del Comune di Treviso per tentare di risolvere i problemi del quadrante caldo del centro di Treviso. Stiamo parlando della zona di via Orioli, piazza Giustiniani e via Roma.  Mario Conte ha infatti firmato oggi l’ordinanza che vieta la vendita e la somministrazione di alcolici e ordina la chiusura anticipata per i negozi. In particolare è Vietata e somministrazione di alcolici e superalcolici dalle 14 alle ore 3.00 del giorno successivo per gli esercizi commerciali di via Orioli e quelli di piazza Giustiniani, immediatamente adiacenti, nonché per gli esercizi operanti in via Roma tra via Orioli e Riviera Santa Margherita. L’ordinanza, inoltre, impone la chiusura dalle 19 alle 8 del mattino successivo per tutte le attività commerciali che hanno l’ingresso dell’utenza da via Orioli e quelli immediatamente adiacenti. L’ordinanza resterà in vigore per un mese, fino al 6 luglio.

VIABILITA’. Al via i treni elettrici sulla Conegliano-Belluno

Treni elettrici sulla tratta Conegliano-Belluno. Il prossimo 13 giugno, con l’entrata in vigore del nuovo orario, sarà infatti attivato il servizio commerciale in trazione elettrica: si tratta del più importante potenziamento infrastrutturale delle ferrovie bellunesi dalla II Guerra Mondiale. La novità consente fin da subito il potenziamento del servizio, che garantirà corse dirette e più veloci tra Belluno e Venezia.

SANITA’. Oltre il 20% dei veneti ha già ricevuto il richiamo

Il Veneto supera il 20% della popolazione che ha completato il ciclo vaccinale anti-Covid, con 994.860 richiami effettuati, pari al 20,4% dei residenti. Il dato emerge dal report regionale.   Ieri sono state somministrate 43.852 dosi di vaccino, che portano il totale da inizio campagna a 3.110.913, pari al 91,3% delle forniture. Ad aver ricevuto almeno una dose sono stati 2.092.128 cittadini, pari al 42,9% dei residenti.  Per fasce d’età, gli over 80 con almeno una dose sono il 98%; i 70-79 sono l’87%; i 60-69 sono l’80%; i 50-59 sono il 62%; i 40-49 sono il 27,1%. I disabili con almeno una somministrazione sono il 75,9%, i vulnerabili sono il 76%.


Condividi sui social