redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Due brutte avventure a lieto fine, grazie all’intervento delle Volanti lagunari – TG Plus NEWS Venezia

131Views
Condividi sui social

CRONACA. Barchino in avaria a San Servolo: messa in salvo la famiglia a bordo

Nella notte di mercoledì 7 febbraio, l’equipaggio di una Volante Lagunare della Questura di Venezia è intervenuto nei pressi dell’Isola di San Servolo, in soccorso di un barchino in stato di avaria. A bordo si trovava una famiglia composta da quattro persone, che era stata trascinata dalla corrente su una secca a nord di San Servolo. Immediatamente gli agenti si sono apprestati ad effettuare le operazioni necessarie per mettere in sicurezza sia l’imbarcazione che le persone trasportate, operazioni che si sono rivelate più complesse a causa della possibile e pericolosa eventualità per i poliziotti di finire in secca a loro volta. Una volta portata a termine l’attività di traino in sicurezza dell’imbarcazione presso il Lido di Venezia, i poliziotti hanno provveduto a rassicurare ed a prestare le cure necessarie ai malcapitati, visibilmente provati, infreddoliti e spaventati.

CRONACA. Malamocco, guasto al motore di una barca: soccorso cittadino austriaco

Nel corso della settimana precedente un altro analogo episodio era accaduto durante un servizio di vigilanza balneare, quando un equipaggio della Squadra Acque Interne della Questura di Venezia era intervenuto nei pressi delle bocche di porto di Malamocco per prestare soccorso ad una persona che, sbracciandosi a bordo di una barca a vela, cercava di attirare la loro attenzione. Anche in quel frangente i poliziotti sono riusciti sia a mettere in sicurezza la barca divenuta ingovernabile a causa di un guasto al motore, che a condurre il cittadino austriaco presso il porto sicuro degli Alberoni. L’immediato intervento degli operatori ha permesso così di scongiurare il peggio, evitando che l’imbrunire e la nebbia rendessero più complesse le attività di soccorso.

CRONACA. Chioggia, sequestrata 1 tonnellata e mezza di vongole e ostriche non tracciate

Nella mattinata del 5 febbraio i Carabinieri della Compagnia di Chioggia, nel corso di un servizio di contrasto alle violazioni in materia di pesca e commercializzazione di prodotti ittici, hanno elevato una sanzione amministrativa di 1500 euro al titolare di un centro di depurazione e spedizione molluschi, dopo aver accertato la presenza all’interno della struttura di 1.500 kg tra vongole di mare e ostriche, suddivisi in sacchi, privi di
documentazione relativa alla loro tracciabilità. Il prodotto ittico, del valore commerciale di circa 8.200,00 euro, è stato sequestrato e smaltito presso apposito stabilimento.

SANITA’. Cardiologie aperte a San Valentino: visite gratuite e senza appuntamento all’ospedale di Mirano

San Valentino apre le porte della Cardiologia di Mirano per visite e consulti gratuiti senza appuntamento. La proposta di salute “Cardiologie aperte” organizzata all’ospedale mirese sarà attiva per tutta la mattinata di mercoledì prossimo, il 14 febbraio. Gli utenti potranno recarsi negli ambulatori cardiologici al piano terra dalle ore 9 alle ore 12. Le visite e i colloqui che saranno effettuate costituiscono un vero e proprio screening dei fattori di rischio cardiovascolare. Inoltre, presso gli stand allestiti nelle vicinanze degli ambulatori sarà disponibile personale sanitario esperto nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, che potrà fornire consigli utili, consulenze individuali e materiale divulgativo inerente la prevenzione e il trattamento dei principali fattori di rischio cardiovascolare .Durante l’iniziativa sarà obbligatorio indossare la mascherina FFP2.


Condividi sui social