redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Furti, rapine e minacce a mano armata: due arresti – TG Plus NEWS Venezia

660Views
Condividi sui social

CRONACA. Furti, rapine e minacce a mano armata: due arresti

A seguito di una complessa attività di indagine, diretta dalla Procura della Repubblica di Venezia, al fine di accertare gli autori di una serie di furti e rapine commesse sul territorio veneziano e delegata alla squadra mobile lagunare, sono state oggi eseguite due misure cautelari nei confronti di altrettanti soggetti.  L’attività di indagine, che è stata condotta con metodo tradizionale, sia pure supportata da attività tecniche, ha consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza in ordine ad una serie di rapine e furti commessi da alcuni soggetti per alcuni dei quali come si è detto, gli elementi acquisiti hanno consentito l’emissione delle ordinanze di custodia cautelare. L’attività delittuosa si è concretizzata in rapine aggravate commesse in pregiudizio di esercizi commerciali ubicati a Venezia, nel corso delle quali gli autori, con il volto travisato e con l’utilizzo di pistole, poi rivelatesi essere “scacciacani” e sottoposte a successivo sequestro, minacciavano le vittime a farsi consegnare ingenti somme di denaro custodite nella cassaforte.

CRONACA. Incendi in Veneto, l’appello di Zaia

Con un ringraziamento ai volontari Antincendio Boschivo della Regione e un appello a tutta la gente, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, torna oggi sul tema degli incendi che ieri, in Veneto, si sono moltiplicati in varie località dopo il primo a Bibione. “Ognuno di noi può dare il suo contributo per evitare lo svilupparsi di un focolaio – afferma Zaia. Si continui in tranquillità a frequentare i luoghi prescelti, ma usando il buon senso: rinunciando se sulla propria strada si trovano Volontari AIB o Vigili del Fuoco in attività, evitando il crearsi di gruppi di curiosi, non parcheggiando l’auto incandescente dopo il viaggio sopra superfici arboree seccate, non gettando a terra una sigaretta nemmeno se si ritiene di averla spenta bene, utilizzando i tradizionali barbecue a distanza di sicurezza da ogni possibile arbusto e avendo cura poi di spegnere tutto con abbondanti liquidi”.

CRONACA. Emergenza COVID-19, 2.186 nuovi casi nel veneziano

Emergenza COVID-19. Il bollettino di Azienda Zero di oggi, martedì 19 luglio (dato riferito alle 8), evidenzia 12.477 nuovi casi di contagio in Veneto,  di cui 2.186 nella provincia di Venezia. Il numero degli attualmente positivi si trova a quota 106.527, dei quali 16.738 nel veneziano. Complessivamente, dall’inizio dell’emergenza pandemia sono stati registrati 2.019.119 casi di contagio nel territorio regionale, nel veneziano 338.671. Circa la situazione dei ricoveri: sono attualmente 744 i pazienti positivi al COVID in cura negli ospedali veneti, 36 sono quelli ricoverati nelle terapie intensive.

CRONACA. Mostra del Cinema: modifiche alla viabilità al Lido dal 20 luglio al 30 settembre

Il comandante generale della Polizia locale del Comune di Venezia ha emanato un’ordinanza che prevede alcune modifiche alla viabilità stradale al Lido per consentire l’allestimento e il successivo smantellamento delle strutture necessarie allo svolgimento della 79.ma Mostra internazionale d’arte cinematografica, in programma dal 31 agosto al 10 settembre 2022. In particolare, le modifiche interesseranno le zone del Lungomare Marconi, dall’incrocio con via delle Quattro Fontane fino all’incrocio con via Angelo Emo; di via Candia, dall’incrocio con il Lungomare Marconi fino al ponte sul canale; di via delle Quattro Fontane nell’area adiacente ai giardini del Casinò, dall’incrocio con la Darsena Casinò/Via S. Giovanni D’Acri, fino all’incrocio con il Lungomare Marconi. Le disposizioni saranno valide nel periodo compreso tra il 20 luglio e il 30 settembre.


Condividi sui social