redazione@tgplus.it
TG+

Da Incontralavoro oltre 600 opportunità per l’estate – TG Plus 21 febbraio ed. sera

924Views
Condividi sui social

Notizie 21 febbraio – edizione sera

Lavoro. Oltre 600 opportunità per l’estate 2019

Sono oltre 600 i posti di lavoro messi a disposizione in occasione della seconda edizione di IncontraLavoro, la giornata di recruiting (reclutamento e selezione) promossa da Regione Veneto e Veneto Lavoro con l’obiettivo di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. L’iniziativa è dedicata al lavoro stagionale nel settore turistico-alberghiero, di conseguenza quasi un’offerta di lavoro su due riguarda camerieri e baristi, mentre il 18% si riferisce a cuochi e pizzaioli. Ma i profili richiesti dalle imprese ci sono anche anche animatori, commessi, bagnini, addetti ai piani e alle pulizie, autisti e giardinieri. Per maggiori informazioni sull’iniziativa IncontraLavoro è possibile consultare la pagina dedicata www.cliclavoroveneto.it/incontralavoro

Tecnologia. Manera a Roma per teleriscaldamento e 5G

Ieri 20 febbraio l’assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Manera e il Segretario Generale del Comune di Treviso Lorenzo Traina sono stati ricevuti a Roma dal Sottosegretario di Stato per l’Ambiente e la tutela del territorio e del mare Vannia Gava. Durante l’incontro si è parlato del “progetto teleriscaldamento”, delle normative nazionali ad esso correlate e delle possibilità di finanziamento per la realizzazione della rete nella Città di Treviso. Infine, si è discusso sulle novità sulle reti di telefonia mobile e sulle tecnologie meno impattanti per lo sfruttamento del 5G.

Attualità. Ca’ dei Carraresi in vendita, Cassamarca-choc

Annuncio-choc di Fondazione Cassamarca: è in vendita la Casa de’ Carraresi. Il palazzo storico, famosa e apprezzata sede museale di Treviso, è stato messo sul mercato per un controvalore di 11,8 milioni di euro. L’edificio potrà essere ceduto o dato in gestione. A rischio un pezzo di storia del centro storico trevigiano, da oltre 25 anni destinata a mostre di grande successo.

Attualità. Diadora via dal calcio: non sponsorizza più gli arbitri

Ventisei anni di partnership. Ed ora la rottura. Diadora non sarà più, da luglio prossimo, fornitrice tecnica degli arbitri italiani di calcio. Una scelta strategica, almeno secondo quanto trapela dal quartier generale del marchio a Caerano San Marco. Negli ultimi dieci anni, dall’ingresso della famiglia Moretti Polegato, Diadora ha avviato un progressivo distacco dal mondo del pallone, esplorando invece lo sport femminile ed investendo pesantemente in tennis, running e lifestyle. Appaiono lontani invece i tempi delle sponsorizzazioni ai grandi campioni del calcio quando Roberto Baggio, Christian Vieri e tanti altri big calzavano scarpini made in Caerano.


Condividi sui social