redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Caro-carburanti, esposto del Codacons alla Procura di Treviso

616Views
Condividi sui social

ECONOMIA. Caro-carburanti, esposto del Codacons alla Procura di Treviso

Anche in Veneto la magistratura dovrà intervenire sull’escalation senza sosta dei listini dei carburanti. Il Codacons, unica associazione italiana a scendere in campo con denunce penali contro il caro-benzina, ha presentato infatti un nuovo esposto alle Procure della Repubblica di Venezia, Padova, Verona, Treviso, Vicenza, Rovigo, Belluno e all’Antitrust chiedendo di indagare sugli abnormi rincari dei prezzi di benzina e gasolio alla pompa registrati nelle ultime settimane in regione e su possibili speculazioni in atto a danno di consumatori e imprese del Veneto.

SCUOLA. Frutta e verdura, visite didattiche per “insegnare” le eccellenze

“Con “Visite didattiche in presenza” e “Il mio territorio”,  il sistema camerale e il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con il coinvolgimento a livello provinciale delle Camere di Commercio, hanno individuato delle valide progettualità per far conoscere ai giovani alunni, le eccellenze DOP e IGP e lavorare già sui giovani per combattere l’italian sounding. Come? Creando una cultura del buon mangiare, della degustazione, della conoscenza della fonte di produzione e della scelta dei prodotti e del consumo consapevole – spiega il Presidente della Camera di Commercio Treviso – Belluno|Dolomiti Mario Pozza – . In particolare si è voluto favorire l’abitudine al consumo regolare di frutta, verdura e ortaggi freschi, far conoscere le filiere alimentari locali e i principi della lotta contro gli sprechi alimentari, mediante iniziative accattivanti e di coinvolgimento.”
Frutta e verdura nelle scuole per “insegnare” le eccellenze DOP e IGP – Notizie Plus

CRONACA. Cade in mountain bike e batte la testa: morto un 72enne

Perde la vita durante un escursione nel Vicentino. Attorno alle 15 è scattato l’allarme per un ciclista che, scendendo in mountain bike da una strada forestale in Valbrenta (VI), assieme a due amici, era caduto sbattendo violentemente la testa a terra. Lucio Ometto, 72 anni, di Cavaso del Tomba, si trovava lungo il percorso che da Casone del Termine porta a Cason delle Fratte in Val Fonda, quando in un tratto dissestato la ruota della sua bici a pedalata assistita aveva centrato una pietra sbalzandolo in avanti. Nell’urto a terra, l’uomo aveva colpito con la testa un sasso, che gli aveva rotto il casco facendogli perdere coscienza.

SPORT. Ufficiale: Marco Zanon torna ai Leoni

Il lieto ritorno in casa biancoverde. Il Benetton Rugby ha annunciato ufficialmente che Marco Zanon torna alla casa base dei Leoni e sarà un giocatore della franchigia trevigiana sino al 30 giugno 2024.
Marco Zanon torna ai Leoni – Notizie Plus


Condividi sui social