redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

COVID, due giocatori del Venezia FC positivi al test – TG Plus NEWS Venezia

906Views
Condividi sui social

SPORT. COVID, due giocatori del Venezia FC positivi al test

Il Venezia FC informa che due tesserati del gruppo squadra sono risultati positivi al test per l’identificazione del Coronavirus-COVID-19 effettuati nella giornata di ieri. Tutti gli altri tamponi sono risultati negativi. I due tesserati sono stati posti in isolamento rispetto al gruppo squadra, che oggi effettuerà un ciclo di test per poi eseguire un ulteriore ciclo di tamponi nella mattinata di domani nel rispetto del protocollo FIGC vigente.

CRONACA. Truffa del finto sms bancario, boom di casi seguiti da Adico

Ve ne avevamo già parlato nei giorni scorsi nel nostro TG e nel nostro portale notizieplus. Ma ormai la truffa è diffusissima e, con ogni probabilità, nella sola provincia di Venezia ha già coinvolto centinaia di persone. Stiamo parlando del finto sms a firma di banca Intesa San Paolo tramite il quale ignoti malviventi riescono a rubare dai conti correnti dei risparmiatori dalle centinaia alle migliaia di euro, dimostrando un sicuro ingegno informatico e, soprattutto, un animo privo di alcuno scrupolo. Il caso più eclatante riguarda un cittadino veneziano a cui sono stati sottratti addirittura 5 mila euro. Solo nell’ultima settimana Adico ha ricevuto decine di richieste d’aiuto e ha aperto una quindicina di pratiche. “Banca Intesa conosce la situazione e sta cercando di avvertire i propri clienti – spiega Carlo Garofolini, presidente ADICO – ma evidentemente non è sufficiente. C’è una falla nel sistema informatico della banca ed è qui che l’istituto deve intervenire. Ricordiamoci – conclude Garofolini – che siamo probabilmente di fronte a una banda ben organizzata nei confronti della quale bisogna correre subito ai ripari anche perché sembra che sia a conoscenza delle cifre contenute nei conti correnti dei risparmiatori”.

ATTUALITA’. San Dona’ di Piave, prorogate al 31 marzo 2021 le misure antinquinamento

Sono state prorogate fino al 31 marzo prossimo le misure per il contenimento degli inquinanti atmosferici che prevedono una serie di limitazioni e divieti, stabiliti in base alle rilevazioni delle centraline del PM10 e suddivise in tre fasce di allerta (verde, gialla e rossa), per la circolazione dei veicoli più inquinanti, per il riscaldamento civile e le combustioni all’aperto. La Regione Veneto con decreto del Coordinatore dell’Unità di Crisi Regionale ha rinviato l’entrata in vigore del blocco della circolazione dei veicoli privati euro 4 diesel, inizialmente prevista per l’inizio di quest’anno, alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica. Ricordiamo che l’attuale livello di allerta verde a San Donà di Piave prevede il divieto di circolazione da lunedì al venerdì, dalle ore 08.30 alle ore 18.30, per autovetture ad uso proprio alimentate a benzina euro 0 e 1 e per autovetture ad uso proprio e commerciale alimentate a diesel euro 0, 1, 2 e 3.

ATTUALITA’. Cantiere a Campalto, da lunedì 18 deviazioni degli autobus Actv

Il Gruppo Avm informa che, da inizio servizi di trasporto di lunedì 18 gennaio e fino al termine dei lavori, via Gobbi a Campalto sarà chiusa al transito dei veicoli per permettere un cantiere nel tratto di strada sopra il Passante. Di conseguenza le linee Actv interessate effettueranno deviazioni di percorso che interesseranno la linea 9 San Liberale – Tevere, Altinia – 27 Ottobre e corse scolastiche, la linea 19 Marcon/Altinia – Venezia. E’ attivato un servizio navetta circolare da Favaro, fermata Distretto Sanitario, alla rotatoria di via Gobbi con via delle Felci. Tutti i dettagli nel nostro sito notizieplus.it.


Condividi sui social