redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Giulia Cecchettin e Filippo Turetta, consegnato ai Carabinieri il PC di lei – TG Plus NEWS Venezia

248Views
Condividi sui social

CRONACA. Giulia Cecchettin e Filippo Turetta, consegnato ai Carabinieri il PC di lei

Proseguono senza sosta le ricerche di Giulia Cecchettin e Filippo Turetta, i due giovani che da sabato scorso risultano irreperibili.  Nella giornata odierna, la famiglia di Giulia Cecchettin,, convocata in Caserma dei Carabinieri,  impegnati nelle indagini, ha consegnato un PC utilizzato dalla ragazza. La giovane si sarebbe dovuta laureare domani, giovedì 16 novembre, ma allo stato attuale, ufficialmente non figura più nella lista degli ammessi alla sessione di laurea, ma il Dipartimento dell’Università di Padova  è comunque disponibile a discutere una possibile riammissione all’ultimo momento, trattandosi di una circostanza eccezionale. Lo riporta la stampa locale.

CRONACA. Dimensionamento delle scuole, la Cisl chiede un incontro con l’Assessore Donazzan

“Il Comune di Chioggia riveda le sue posizioni sulla chiusura di due degli istituti compresivi prevista per settembre 2024. Sull’argomento, abbiamo già chiesto un incontro all’assessore veneto all’Istruzione, Elena Donazzan”. Lo fa sapere il segretario di Cisl Scuola Venezia, Mariano Maretto. A indurre questa scelta, sono il calo demografico e le previsioni di nascite future non certo incoraggianti, che porterebbero i 3.300 studenti attuali a essere suddivisi in tre istituti da un migliaio di studenti ciascuno e non in cinque come capita adesso. Maretto ribadisce la posizione iniziale: “Riceviamo molte preoccupazioni da parte del corpo docente – riferisce il segretario generale di Cisl Scuola Venezia – perché si rischia di perdere il posto di lavoro o cambiare sede. Inoltre, si rischierebbe di avere delle classi zeppe di studenti e non siamo favorevoli a questa logica”.

CRONACA. Inaugurato il nuovo Anno accademico dell’Università Popolare di Mestre

Centodue anni, ma non li dimostra: l’Università Popolare di Mestre ha dato ufficialmente avvio, questo pomeriggio, all’Auditorium dell’M9, all’Anno accademico 2023/24.  L’Università popolare è una delle istituzioni più antiche di Mestre ancora operanti, essendo nata nel 1921, con l’obiettivo di fornire strumenti di alfabetizzazione e apprendimento alle classi meno abbienti della città. Attualmente ogni anno vengono proposti ai circa 700 iscritti, più di 80 corsi che fanno riferimento a quattro specifici Dipartimenti: Linguistico, Artistico-musicale, Scientifico-psicologico-informatico, Storico-letterario-filosofico.

CRONACA. Chioggia, dopo quasi 80 anni il marinaio Fulvio De Antoni torna a casa

Cerimonia eucaristica stamattina alle ore 10.15 nella Chiesa di S. Andrea in occasione dell’arrivo a Chioggia delle spoglie di Fulvio De Antoni, il marinaio chioggiotto morto in prigionia in Germania il 2 gennaio 1945. Fulvio De Antoni è morto di stenti ed è stato sepolto in un primo momento a Norimberga per essere poi trasferito al cimitero di Francoforte dove lo ritrovano la sorella Leda Loredana De Antoni e la nipote Renata Voltolina. I congiunti non avevano mai smesso di cercarlo e, grazie all’intervento del Ministero della Difesa che si è prodigato per il rimpatrio, i resti mortali del caduto sono stati accolti con tutti gli onori dal Comando Forze Operative Nord di Padova lo scorso 6 novembre.


Condividi sui social