redazione@tgplus.it
TG+

Pandemia, pronta l’estensione dei blocchi – TG Plus NEWS

836Views
Condividi sui social

Notizie 30 marzo – ed. pomeriggio

 

Attualità. Pandemia, pronta l’estensione dei blocchi

E’ attesa stasera una nuova comunicazione da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in merito all’estensione del periodo di lockdown del Paese. Il primo termine, fissato a venerdì, è ormai prossimo a scadenza ma l’emergenza non è ancora terminata. Intanto il governatore Luca Zaia ha già preannunciato l’intenzione di rinnovare le ordinanze restrittive locali proibendo anche i mercati all’aperto.

Attualità. Pandemia, rallenta la curva

Sono finora 98 le vittime del coronavirus nella Marca: l’ultimo decesso si è registrato stamane all’ospedale di Conegliano. I reparti di Terapia Intensiva dell’Ulss2 registrano attualmente 55 ricoveri, un numero stabilizzatosi ormai. I contagiati nella nostra provincia sono poco meno di 1500 mentre oltre 4mila sono i cittadini in isolamento volontario. La curva pandemica sta comunque arretrando con sensibili cali un po’ ovunque: secondo gli esperti della Sanità i primi giorni di aprile potranno risultare cruciali.

Attualità. Funerali, appello di Khezraji

Il presidente della comunità marocchina trevigiana Abdallah Khezraji ha sollevato la questione delle inumazioni delle salme dei deceduti di fede islamica: un problema non di poco conto, vista la proibizione per il Corano di procedere a cremazione del corpo e l’impossibilità al momento di procedere al rimpatrio dei deceduti. Khezraji ha dunque chiesto aree cimiteriali attrezzate all’esigenza, confermando che nell’attesa le salme saranno conservate negli obitori per il più lungo tempo possibile.

Attualità. Psicosi da contagio, funerale già pagato

La paura da coronavirus può spingere chi vive da solo a voler assolute rassicurazioni di sepoltura in caso di decesso. E’ il caso di un anziano trevigiano che nei giorni scorsi ha telefonato a ripetizione ad un’agenzia funebre del luogo per avere certezze in merito al proprio funerale. L’uomo, un 85enne senza famigliari, ha voluto pagare in anticipo la cerimonia pur di essere sicuro che il rito funebre verrà eseguito.


Condividi sui social