redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Rotto un tubo dell’acqua, Lista di Spagna allagata – TG Plus NEWS Venezia

598Views
Condividi sui social

CRONACA. Rotto un tubo dell’acqua, Lista di Spagna allagata

Oggi verso le 14, a causa della rottura della condotta da 400 metri in Lista di Spagna, in tutto il sestiere di Cannaregio si sono verificati allagamenti, grandi disagi agli esercizi commerciali della zona, una vera e propria voragine, sollevamento dei masegni, con forti abbassamenti di pressione idrica, particolarmente evidenti ai piani alti. Evacuate inoltre numerose persone dagli edifici. Le squadre di Veritas, intervenute prontamente sul posto, hanno fatto tutte le manovre del caso, la rottura è stata isolata (quindi non esce più acqua) e la pressione, fa sapere Veritas in una nota ufficiale, sta tornando normale in tutta la città. Ovviamente più lentamente, e con più difficoltà, nella zona più vicina alla falla. Sul posto sono anche intervenuti i Vigili del Fuoco.

CRONACA. Spaccate, la Polizia locale arresta tre persone. Brugnaro: “Ora poteri penali al Giudice di Pace”

La notte scorsa sono state arrestate tre persone in flagranza di reato mentre sfondavano la vetrina di un esercizio commerciale con un tombino. Lo ha annunciato il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che nel complimentarsi con la Polizia Locale ha annunciato: “Ripartirà da Venezia, con ogni via possibile, la proposta di dare al giudice di pace poteri penali contro questi reati che sono sì minori ma i più fastidiosi. Le leggi che si applicano oggi non sono idonee al momento storico che stiamo vivendo, non solo a Venezia e a Mestre ma in tutta Italia. Su questo tema non mi fermerò di certo e proprio per dare quelle risposte che tutti quei cittadini che hanno manifestato per le strade di Mestre l’altro giorno aspettano”. Ulteriori dettagli nel nostro sito notizieplus.it.

CRONACA. Celebrata a Venezia la XVI Giornata Nazionale del Braille

La XVI Giornata Nazionale del Braille è stata celebrata quest’anno a Venezia con due significativi eventi: ieri sera con il concerto, al teatro Corso di Mestre, del pianista Danilo Rea; questa mattina, a Ca’ Foscari, con un seminario dal titolo “Un tributo al Codice Braille: strumento attuale di conoscenza e integrazione.”  Il Comune di Venezia ha recentemente reso omaggio a questo sistema di lettura e scrittura ed al suo inventore, con l’intitolazione di una rotatoria: un modo anche questo per tenere accesi i riflettori su queste problematiche.  Nella giornata odierna, inoltre, le biblioteche ed i Centri culturali del Comune espongono libri scritti in “Braille” per ricordare a tutti non solo quanto si è fatto, ma quanto ancora si deve fare, per assicurare a ciechi e ipovedenti una vita “normale”.

CRONACA. Giornata nazionale della Cura della vita delle persone e del pianeta

Anche il Comune di Venezia aderisce alla Giornata nazionale della Cura della vita delle persone e del pianeta, che si celebra domani, mercoledì 1 marzo, e promossa dal Coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani. Si tratta di un giorno dedicato alla promozione della cultura della cura – di noi stessi, degli altri, della città e del pianeta – e delle politiche di cura contro le disuguaglianze, le discriminazioni e la cultura dello scarto. Per questo l’Assessorato comunale alle Politiche educative ha organizzato un momento di sensibilizzazione, in collaborazione con il  vicepresidente dell’Avis provinciale, Fabio Reggio, e gli studenti e gli insegnanti del  Liceo scientifico “Benedetti-Tommaseo” di Venezia. Sono quindi previsti, a partire da domani, i primi incontri con i ragazzi del liceo sul tema del dono del sangue.


Condividi sui social