redazione@tgplus.it
TG+ Sapori

SPECIALE CUCINA – Acipenser Naccarii, lo storione dei fiumi veneti – TG Plus FOOD & BEVERAGE

1.52KViews
Condividi sui social

Una specie autoctona salvata dall’estinzione

L’Acipenser Naccarii, lo storione dei fiumi veneti, è stato al centro di un vasto progetto di ripopolamento, per salvarlo dall’estinzione. Nel 1997 è stato avviato, infatti, un programma pluriennale di studio con la creazione del Centro sperimentale interprovinciale Progetto Storione, la cui sede operativa è stata individuata nella Troticoltura S. Cristina , alimentata dalle acque del fiume Sile.

La famiglia Bresciani, proprietaria dell’acquacoltura, ha collaborato con vari enti per la salvaguardia dello storione Acipenser Naccarii (le cui uova venivano utilizzate per la produzione di caviale italiano). Infatti, i maestosi esemplari di riproduttori erano sempre più rari. Quindi, si è voluto recuperarne la popolazione nei fiumi veneti, dove è sempre stata presente.

La specie oggi è protetta e non si può catturare. Per gli usi alimentari, perciò è stato creato un ibrido di storione, di pezzatura più piccola, da cui ottenere le carni utilizzate nella ristorazione e per la produzione di uova di caviale. Marilena Bresciani della Troticoltura S. Cristina ci illustra il progetto Storione.


Condividi sui social