redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Terremoto in Turchia, è veneto uno dei dispersi – TG Plus NEWS Venezia

505Views
Condividi sui social

CRONACA. Terremoto in Turchia, è veneto uno dei dispersi

“Ho appreso con grande apprensione la notizia che il disperso italiano sotto le macerie del tragico terremoto che ha investito la Turchia è un cittadino veneto. Sono in costante contatto con la Farnesina per seguire in prima persona l’evolversi delle ricerche, confidando di poter aver presto ulteriori notizie. In questo momento chiedo a tutti gli operatori dell’informazione di fare il massimo per tutelare la famiglia in queste ore complesse”. Queste sono le parole espresse dal Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, alla notizia che è veneto il connazionale disperso dopo il sisma.

CRONACA. Quattro incidenti in autostrada A4, traffico paralizzato

Ancora incidenti nel famigerato tratto dell’autostrada A4. Nella sola giornata di oggi, martedì 7 febbraio, nell’arco di circa un’ora, dopo le 15, ne sono stati registrati ben quattro.  Uno, il primo in ordine di tempo, in direzione Trieste, gli altri tre in direzione Venezia. Tutti gli incidenti hanno visto coinvolti mezzi pesanti, in alcuni casi anche con perdite di carico che si sono riversate sul manto stradale.  Non si registrano feriti, ma sono state inevitabili le ripercussioni sulla circolazione, con code e chiusure del tratto tra San Donà e Cessalto e le chiusure in entrata dei caselli di San Donà, Cessalto e San Stino di Livenza sempre in direzione Trieste.

CRONACA. Taxi acqueo urta una mascareta, due regatanti ferite

Nella mattinata di oggi, una mascareta, cioè una piccola imbarcazione è stata urtata da un taxi acqueo nei pressi di Murano. Nell’impatto le due giovani regatanti che erano a bordo per allenarsi sono cadute nell’acqua fredda e hanno riportato diverse contusioni. Le due donne sono state soccorse e portate al pronto soccorso dell’ospedale Civile per le cure e gli accertamenti del caso. La mascareta invece è andata distrutta. Spetterà alla Polizia locale la ricostruzione della dinamica dell’incidente.

CRONACA. Morte Giordano Sanginiti, i genitori: “Faremo causa”

La mamma e il papà di Giordano Sanginiti, il giovane di Mirano che ha perso la vita sabato 4 febbraio 2023 cadendo dalla moto a causa di una buca puntano il dito sulle condizioni della Strada Regionale 308 e invocano interventi. Antonio Sanginiti ed Elena Pasco chiederanno conto penalmente a Veneto Strade e alla Regione di questa fatale carenza di manutenzione e porteranno avanti la loro battaglia “non solo per Giordano ma per tutti coloro che in passato sono morti o hanno riportato gravi ferite per incidenti simili, ma, ancora di più, perché non vi siano altre vittime”. Ulteriori dettagli nel nostro sito notizieplus.it.


Condividi sui social