redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

TG Plus NEWS Venezia 9 settembre 2020, edizione del pomeriggio

977Views
Condividi sui social

CRONACA. Espulso “Il Mummia”, protagonista di ripetuti danneggiamenti e aggressioni

E’ stato imbarcato su un aereo di linea alle 7 di stamattina all’aeroporto Marco Polo ed  è stato trasferito in auto al Centro Per il Rimpatrio di Macomer – Nuoro in attesa della definitiva espulsione. Si tratta di un 35enne della Sierra Leone meglio noto alle forze dell’ordine come “Il Mummia”, che in questi anni si è reso protagonista di numerosi reati (anche violenti) nel territorio comunale. L”uomo è stato individuato ieri mattina, verso le 11, da due radiomobili della Polizia locale nel Parco Albanese, alla Bissuola: nei suoi confronti erano stati notificati il 20 agosto scorso un decreto di espulsione dal territorio nazionale e un ordine di allontanamento firmato dal questore di Venezia, Maurizio Masciopinto. Un ordine cui l’individuo non ha ottemperato e così è stato accompagnato dagli operatori del Servizio Sicurezza urbana all’Ufficio Immigrazione della Questura: lì, grazie a un’attività congiunta e sinergica di Polizia locale, Polizia di Stato e Ulss 3, è stato individuato un posto nel Cpr sardo e sono state completate le necessarie procedure amministrative e sanitarie per garantire il suo trasferimento, che si è svolto oggi con la scorta di due agenti di Polizia locale e due della Polizia di Stato. Il Comando di Polizia locale fa sapere che la presenza di D.M. è stata riscontrata per la prima volta in Italia a Lampedusa nel maggio del 2016, mentre la sua prima presenza a Venezia risale al novembre dello stesso anno, in concomitanza con la richiesta di ottenimento di protezione internazionale. Solo per citare alcuni tra gli episodi maggiormente significativi, nel 2017 il 35enne è stato denunciato tre volte per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale; nel 2018 è stato segnalato all’Autorità giudiziaria altrettante volte per molestia, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, spaccio di stupefacenti; nel 2019 per lui sono scattate le manette per spaccio e una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale; nel 2020, infine, è stato nuovamente arrestato per danneggiamento. Ora per lui è scattata l’espulsione.

ATTUALITA’. Scuole dell’infanzia: stanziati 270mila euro per il potenziamento dell’organico

Con una deroga all’articolo 16 del “Regolamento per il personale educatore e docente dei nidi e scuole dell’infanzia”, la Giunta comunale ha stabilito che saranno stanziati 270mila euro per potenziare il numero di educatori e insegnanti e consentire l’inizio dell’anno scolastico in piena sicurezza, nel rispetto delle attuali linee guida statali e regionali per il contrasto al Covid-19. Si tratta di garantire la ripresa dell’attività “assicurando sia i consueti tempi di erogazione sia l’accesso allo stesso numero di bambini accolto secondo le normali capienze”. La crescita dell’organico si pone l’obiettivo di garantire la giusta tracciabilità e stabilità all’interno dei gruppi di lavoro e di far fronte ai casi di fragilità dei lavoratori con patologie specifiche e considerati, vista l’emergenza Coronavirus, ad elevato rischio. La Giunta ha stabilito una deroga anche all’articolo 16 del Regolamento, che stabilisce i criteri delle sostituzioni del personale. In caso di necessità, infatti, sarà possibile procedere velocemente ad una eventuale sostituzione, mantenendo inalterato il totale di educatori e insegnanti secondo quanto previsto dalle esigenze di organico, a prescindere dal numero di bambini presenti nella scuola.

SPETTACOLI. Mostra del cinema, oggi quarto film italiano in concorso

Oggi alla 77.Mostra del Cinema di Venezia sarà di scena il quarto film italiano in concorso. Si tratta de Le sorelle Macaluso, opera seconda della regista teatrale Emma Dante, che mette in scena in tre capitoli l’infanzia, l’età adulta e la vecchiaia delle cinque sorelle protagoniste, interpretate da 12 attrici. In concorso anche  Spy No Tsuma (Moglie di una spia) di Kiyoshi Kurosawa, pellicola che narra della lotta pubblica e privata di una coppia in una città della campagna giapponese, durante la Seconda Guerra Mondiale. Il programma prevede, fuori concorso, il documentario City Hall, di Frederick Wiseman, che ritrae una città di Boston dal punto di vista politico. Per la sezione Giornate degli Autori debutta come evento speciale Extraliscio – Punk di balera di Elisabetta Sgarbi, che narra la storia degli Extraliscio, band romagnola che unisce la tradizione del liscio a musica elettronica, rock, e pop.


CULTURA. Domenica 13 settembre riapre il teatro del Parco della Bissuola con tre importanti eventi culturali

Cultura e spettacolo tornano ad animare il Teatro del Parco della Bissuola. Appuntamento a domenica prossima, 13 settembre, quando, a partire dalle ore 16, uno dei luoghi simbolo della città torna a vivere grazie all’impegno della Giovane orchestra Metropolitana, della Compagnia TPO e di tanti artisti emergenti che si cimenteranno nel Aural exciters. Il Teatro del Parco riparte nella sua veste naturale: quella del teatro della città, voluto per coinvolgere i bambini e gli amanti della musica. E per riaprire lo fa proprio pensando a loro: alle 16 l’inaugurazione ufficiale è affidata alla Giovane Orchestra Metropolitana, alle 18 invece in platea si aspettano i piccoli spettatori con uno spettacolo teatrale a loro dedicato. E alla sera si lascia lo spazio alla sperimentazione, quella musicale, grazie alla collaborazione della Biennale di Venezia che a Mestre porta l’esperienza del suo nuovo CIMM (Centro di Informatica Musicale e Multimediale) con dj set pensati ad hoc. Per conoscere i dettagli potete consultare il nostro portale di informazione notizieplus.it.

 

 

Condividi sui social