redazione@tgplus.it
TG+

Via alla riqualificazione delle Acquette – TG Plus NEWS

850Views
Condividi sui social

Notizie 24 luglio – edizione pomeriggio

Lavori pubblici. Via alla riqualificazione delle Acquette

Sono iniziati i lavori di riqualificazione del centro sportivo di via Acquette, nel quartiere di Santa Maria del Rovere. Il progetto rientra nel programma “Quartieri al centro” ed è finanziato integralmente (l’importo totale di progetto ammonta a 600.000 euro) dal Bando Periferie. Il centro sportivo di “via delle Acquette” , costituito dalla palestra “Pascale”, da un pattinodromo scoperto, da una piastra polivalente e da un circuito per pattinaggio a rotelle, verrà ampiamente riqualificato in 260 giorni. I dettagli su Notizieplus.it

Attualità. Colline Prosecco-Unesco, linee guida pronte

La Regione ha convocato un gruppo di lavoro al fine di procedere rapidamente con la messa in campo delle attività operative legate al management delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, recentemente riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco (qui le interviste del TG Plus FOCUS dedicato). Tanti i temi sul tavolo, trovate l’approfondimento dedicato su Notizieplus.it

Cronaca. Muore in montagna cercatrice di funghi

Verso le 12 di ieri  la Centrale del 118 è stata allertata per il mancato rientro di una cercatrice di funghi nella zona del Monte Rusiana. Partita alle 7.15 dall’agriturismo di Pralongo, la donna, una 69enne di Povegliano, era d’accordo con il marito che sarebbe tornata verso le 10.30. Non vedendola più rientrare, l’uomo aveva dato l’allarme. Mentre le squadre del Soccorso alpino e del Sagf di Auronzo si portavano sul posto, una persona ha però individuato il corpo senza vita della donna in fondo a una scarpata laterale della strada che sale a Pian de Sera.

Cronaca. Stupro in discoteca, due condanne

Sei anni di reclusione per violenza sessuale ed un anno per favoreggiamento: queste le decisioni del collegio dei giudici in merito alla vicenda della ragazzina violentata quattro anni fa nel locale “Baita al lago” di Castelfranco Veneto. Mano pesante per il 23enne Filippo Roncato che tuttavia si professa innocente, avendo mostrato in tribunale una foto scattata dopo il fatto contestato che lo ritraeva abbracciato sorridente alla vittima della presunta violenza: una prova che non è stata ritenuta sufficiente in tribunale. Con Roncato condannato anche un suo amico che avrebbe distratto un’amica della ragazzina consentendo al ragazzo di compiere gli abusi.


Condividi sui social