redazione@tgplus.it
TG+

Caporalato agricolo, quattro arresti – TG Plus NEWS

926Views
Condividi sui social

Notizie 6 maggio – ed. pomeriggio

Cronaca. Caporalato agricolo, quattro arresti

Due pachistani e le rispettive coniugi, un’italiana ed una spagnola, sono finiti in manette per sfruttamento di manodopera lavorativa. Il quartetto reclutava ed impiegava cittadini provenienti dal Pakistan (alcuni di questi clandestini) in massacranti turni di lavoro nei campi del Trevigiano, compresa la potutara delle viti. Ai quattro, finiti in carcere, sono stati contestati diversi reati connessi all’attività illecita svolta.

Cronaca. In giro con la siringa, panico a Conegliano

Ha destato preoccupazione un fatto accaduto ieri nella città del Cima dove un uomo è stato bloccato dalla Polizia mentre si aggirava per il centro brandendo una siringa acquistata poco prima in una farmacia. In stato confusionale, l’uomo si è aggirato per le vie della città scatenando il panico tra la gente fino a quando non è stato fermato dai poliziotti e dal Suem 118 venendo accompagnato in ospedale.

Iscriviti ora a TG+

Economia. Pasta Zara, finanziamento da 25 milioni

Notizia importante per lo storico pastificio trevigiano che da alcuni anni si è ritrovato nell’occhio del ciclone per motivi finanziari. Nell’ottica del piano di riequilibrio finanziario, la società ha ottenuto un finanziamento da 25 milioni di euro da parte di AMCO all’interno del piano concordatario preventivo in continuità già definito col Tribunale di Treviso. L’iniezione di liquidità permetterà a Pasta Zara di fronteggiare i vari impegni sul fronte delle spese.

Attualità. Fase 2, Carbonera rimborsa lo scuolabus

Il mancato utilizzo di un servizio già pagato non peserà sulle famiglie di Carbonera: la giunta della sindaco Federica Ortolan ha portato in Consiglio comunale lo scorso 29 aprile la proposta di rimborsare ai cittadini la quota del trasporto scolastico per la scuola primaria e secondaria nel periodo di stop causa coronavirus. Dopo l’approvazione da parte dell’assemblea, le famiglie interessante saranno contattate per definire le modalità di rimborso.


Condividi sui social