redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Emergenza pandemia, casi in aumento nel veneziano – Tg Plus NEWS Venezia

969Views
Condividi sui social

TG Plus NEWS Venezia – ed. 30 marzo

Cronaca. Covid-19, casi in aumento nel veneziano

Continuano ad aumentare i numeri che riguardano i contagi da Covid-19 anche in provincia di Venezia. Come è stato spesso detto, i modelli matematici dicono che le prossime due settimane saranno cruciali per capire se la tendenza si invertirà. Nel frattempo, con dato riferito a ieri sera, il numero dei cittadini veneziani che sono in isolamento domiciliare hanno raggiunto quota 4261, di cui 1086 con tampone positivo.  Nei sette ospedali, in cui sono ricoverate persone con il coronavirus, i posti occupati sono 294, di cui 63 in terapia intensiva. E’ all’Angelo di Mestre che c’è il numero più alto, ovvero 16. Al secondo posto Dolo con 15. I decessi che sono avvenuti nei suddetti ospedali son 57, poi vi sono altri sette casi di persone veneziane che, però, sono morte in strutture fuori dalla Città metropolitana. Il dato positivo è rappresentato dai dimessi, ovvero 82.

Cronaca. Il Patriarca: “Vorrei una nuova struttura per i bisognosi”

Nel consueto aggiornamento “social” del sindaco Luigi Brugnaro nella Smart Control Room del Tronchetto, ieri pomeriggio era presente anche il Patriarca Francesco Moraglia, che ha portato un messaggio di speranza e vicinanza ai cittadini a due settimane dalla Pasqua, i cui riti, vista l’emergenza Coronavirus, saranno celebrati senza la presenza di persone sfruttando riprese televisive e social network. Nell’occasione il primo cittadino, ha lanciato una idea: fare un voto alla Madonna della Salute o al Redentore annunciando il restauro di una chiesa della terraferma una volta che l’epidemia sarà conclusa. Il Patriarca, rispondendo che l’idea gli piace, ha aggiunto che affianco gli piacerebbe che fosse costruita una struttura per le persone più bisognose. Il vescovo veneziano nella mattinata aveva celebrato a San Marco la consueta messa della domenica nella quale aveva toccato, durante l’omelia, alcuni temi legati alla stretta attualità, utilizzando toni molto duri nei confronti della politica, sia italiana che europea.

Cronaca. Covid-19, attenzione a  fake news e sciacalli

In questo periodo di emergenza, non mancano purtroppo i casi di fake news e di sciacallaggio in grado di disorientare ulteriormente le persone, soprattutto quelle che sono già fragili.  Già ieri gli italiani, e tra questi i veneziani, sono stati allertati in merito a una comunicazione ufficiale della Polizia di Stato in cui si avverte che in alcune province italiane sono stati sequestrati falsi volantini con intestazione del Ministero dell’Interno che contengono informazioni ingannevoli. In questi fogli, spesso attaccati negli androni dei palazzi, si invita eventuali non residenti degli stabili a lasciare le abitazioni che li ospitano, per rientrare nel proprio domicilio di residenza, perché sarebbe in corso l’attività di controllo delle autorità. Riporta anche l’obbligo di presentare, a richiesta, la documentazione di affitto della casa e i propri documenti con foto. Attenzione, e lo ripetiamo, tutto ciò è assolutamente falso.

Sport. Sospesa la Jesolo Moonlight Half Marathon

Viste le disposizioni emanate dal Governo Italiano in conseguenza dell’emergenza sanitaria in corso ed in virtù delle decisioni prese dal Consiglio Federale Fidal in data 27 marzo, dal quale si evince che fino al 31 maggio non è possibile organizzare corse su strada, Venicemarathon, di concerto con il Comune di Jesolo, comunica che la 10^ Jesolo Moonlight Half Marathon &10K in programma sabato 16 maggio è sospesa. Non appena possibile, in accordo con le Autorità e con il Comune di Jesolo, verrà annunciata la nuova data in modo che tutti i runners possano organizzarsi adeguatamente.

Condividi sui social