redazione@tgplus.it
TG+

Esonda l’Avenale, Castelfranco allagata – TG Plus NEWS

1.05KViews
Condividi sui social

Notizie 9 giugno – ed. mattina

 

Cronaca. Esonda l’Avenale, Castelfranco allagata

Il maltempo continua a colpire duramente la Marca. Nella serata di ieri a Castelfranco Veneto il torrente Avenale è uscito dagli argini inondando l’omonima via sino a toccare le case di Borgo Asolo. Sul posto sono giunte le squadre dei pompieri e l’assessore regionale Bottacin, responsabile della Protezione Civile. Altre esondazioni di canali si registrano nell’Asolano.

Attualità. Maltempo, agricoltura trevigiana in ginocchio

Sono molto seri i danni arrecati alle colture dall’ultima ondata di temporali che si è abbattuta sulla Marca. Intere zone sono state spazzate da vento e grandine provocando gravi conseguenze alle aziende agricole. Secondo il primo report stilato, è concreta la prospettiva di perdita totale dell’annata in corso per diverse colture, non escludendo ulteriori compromissioni per il raccolto 2021.

Iscriviti ora a TG+

Cronaca. Sniffa e si sente male, ragazzina in ospedale

Si trova ricoverata in ospedale a Castelfranco Veneto, nel reparto di Terapia Intensiva, la diciottenne che domenica sera si è sentita male in casa a Monfumo. La giovane era in compagnia di un amico quando ha subito un arresto cardiaco: a provocare il malore è stata probabilmente la cocaina che aveva appena sniffato. E’ stato proprio il giovane in sua compagnia ad allertare i genitori della ragazzina ed i mezzi di soccorso. Sul fatto indagano i Carabinieri.

Cronaca. Disposta l’autopsia su Matteo Martin

Sarà l’esame autoptico a chiarire le motivazioni della morte di Matteo Martin, il 23enne deceduto venerdì mattina a Borso del Grappa in casa di un amico che lo aveva ospitato per la notte. Secondo le prime ricostruzioni, Martin si sarebbe sentito male all’alba spirando nel sonno. I magistrati vogliono capire se si sia trattato di una tragica fatalità o se vi siano state circostanze particolari che abbiano determinato il decesso e hanno dato disposizioni ai medici legali di procedere domani agli accertamenti.


Condividi sui social