redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Giulia Cecchettin e Filippo Turetta, negative le ricerche lungo il Naviglio del Brenta – TG Plus NEWS Venezia

345Views
Condividi sui social

CRONACA. Giulia Cecchettin e Filippo Turetta, negative le ricerche lungo il Naviglio del Brenta

Hanno avuto esito negativo le ricerche effettuate oggi, lungo il Naviglio del Brenta, di Giulia Cecchettin e Filippo Turetta, i due giovani che risultano irreperibili da sabato scorso, da quando, cioè, sono stati visti insieme, per l’ultima volta, al centro commerciale Nave de Vero di Marghera, dopodiché non hanno più dato notizie di loro e i rispettivi telefoni risultano spenti. Questa mattina sono stati effettuati controlli lungo il Naviglio del Brenta da parte dei Vigili del Fuoco, su richiesta dei Carabinieri. I pompieri hanno effettuato verifiche lungo gli argini, con un gommone, mentre nel primo pomeriggio c’è stato anche il sorvolo, da parte dell’elicottero drago 149.

POLITICA. Autonomia, Zaia: “Dichiarazioni di voto preludio all’approdo in Aula della riforma”

“Il percorso proposto e portato avanti dal ministro Calderoli verso l’autonomia differenziata si sta affermando per concretezza e sta proseguendo con rigore. Con l’inizio delle dichiarazioni di voto sul Ddl, domani in Commissione affari costituzionali al Senato si raggiunge una nuova e ulteriore tappa di questo cammino. Rimaniamo in attesa di una rapida conclusione dei lavori in Commissione, preludio all’approdo in Aula della riforma. Il lavoro portato avanti sotto questo Esecutivo ha ingranato la marcia verso l’applicazione di quanto previsto dalla Costituzione in materia di autonomia come fino ad oggi non era ancora stato fatto”. Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, esprime soddisfazione per l’avvio delle dichiarazioni di voto sulla riforma dell’autonomia, domani Commissione affari costituzionali a Palazzo Madama.

POLITICA. Autonomia, Martella: “Solo una bandiera di propaganda, di fatto inapplicabile”

“L’approvazione in commissione Affari costituzionali della legge quadro sull’autonomia avviene senza aver risolto molti dei nodi che abbiamo sollevato durante la discussione. Si tratta di una norma confusa, con limiti evidenti sul piano delle risorse finanziarie attribuibili e appare sempre più evidente che non a una vera riforma si guarda, riforma di fatto inapplicabile, ma ad una bandiera da piantare nel campo della politica declamatoria. Nei prossimi giorni presenteremo le nostre proposte emendative da affidare alla discussione dell’aula perché di tutto c’è bisogno fuorché di leggi confuse che rischiano di creare più danni che vantaggi e illudere chi ha creduto in una autonomia praticabile in un quadro di solidarietà e unità nazionale”. Così il senatore Andrea Martella, segretario regionale del Pd del Veneto.

ATTUALITA’. Il Presidente Mattarella alla Prima del Teatro La Fenice. Brugnaro: “La aspettiamo”

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà a Venezia il 24 novembre in occasione della Prima della Fenice ‘Les Contes d’Hoffmann’ di Offenbach. Lo ha reso noto il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che ha appena ricevuto la telefonata dal Quirinale. “Voglio esprimere grande soddisfazione per la conferma che il Capo dello Stato mi ha dato oggi riguardo alla Sua presenza alla Prima della Fenice il prossimo 24 novembre – ha dichiarato il sindaco – Grazie Presidente per il grande onore, la aspettiamo”.


Condividi sui social