redazione@tgplus.it
TG+TG+ Venezia

Incidente in A13, svolta nelle indagini: conducente arrestato per omicidio – TG Plus NEWS Venezia

387Views
Condividi sui social

CRONACA. Incidente in A13, svolta nelle indagini: conducente arrestato per omicidio

C’è stata una svolta nel caso dell’incidente stradale avvenuto domenica 17 settembre in autostrada A13, in cui è stato estratto il corpo senza vita di un uomo, un 47enne albanese residente a Eraclea, mentre il connazionale che era alla guida è rimasto illeso. Il corpo della vittima presentava delle ferite all’addome che hanno destato sospetti agli agenti della Polizia stradale in quanto non riconducibili allo schianto. Sospetti che sembrerebbero aver trovato fondamento dall’analisi del medico legale, dalla quale è emerso che le ferite stesse potrebbero essere state inferte con un cacciavite. Il conducente della vettura, che è stato arrestato con l’accusa di omicidio, si trova attualmente in carcere. Lo riporta la stampa locale.

CRONACA. Porto di Venezia, parla il sindaco Brugnaro

“Sul Porto di Venezia si sta proseguendo sulla linea che ho sempre sostenuto e sulla quale i cittadini mi hanno dato fiducia – sono le parole del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro –  In particolare, la soluzione prevede che le navi da crociera non passino più davanti al bacino di San Marco, ma entrino dalla bocca di Malamocco. Quelle più grandi accosteranno a Marghera, mentre quelle più piccole raggiungeranno la Stazione Marittima attraverso il canale Vittorio Emanuele, come spiegato all’Unesco. È la dimostrazione che lo sviluppo sostenibile è possibile, coniugando lavoro e ambiente, guardando al futuro dei nostri figli. Quello di Venezia è un porto fondamentale per tutta la Pianura padana ed il Sistema Italia, ora può favorire la crescita dell’intero territorio. C’è chi vorrebbe continuare ad aggrovigliare le competenze, ma coerentemente, passo dopo passo, si stanno compiendo gli atti amministrativi per poi avviare i cantieri. Il Porto è la vita della città!”

CULTURA. Il Teatro Stabile del Veneto diventa Fondazione

“Presentiamo oggi una trasformazione che proietta il Teatro Stabile del Veneto nella modernità: passa da associazione a fondazione. Un passo importante per un settore, quello del teatro, rilevante per il territorio in termini di identità, ma anche dal punto di vista delle ricadute economiche e dello sviluppo di professionalità e maestranze ad alta specializzazione”. Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha annunciato che la Giunta Regionale ha approvato con delibera lo statuto della nascitura Fondazione Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni, che verrà costituita con atto notarile il 30 settembre. Il presidente Zaia e il presidente Beltotto stamattina hanno simbolicamente firmato la bozza di statuto.  I dettagli nel nostro sito Notizieplus.it.

CRONACA. Chioggia, il 1 ottobre recupero del Mercato Maggiore

Domenica 1 ottobre 2023 verrà recuperato il Mercato Maggiore del giovedì soppresso in occasione della 84^ edizione della tradizionale Sagra del Pesce lungo Corso del Popolo. La data individuata è stata frutto della concertazione con le associazioni di categoria territorialmente rappresentative anche del commercio. Alla giornata di mercato non possono partecipare in alcun modo operatori precari ma solo ed esclusivamente ditte già titolari di autorizzazioni/concessioni di posteggio costituenti il mercato ordinario.


Condividi sui social