redazione@tgplus.it
TG+ Salute

Inquinamento elettromagnetico in automobile- TG Plus SALUTE

1.99KViews
Condividi sui social

Alcune forme di inquinamento elettromagnetico sono presenti anche in automobile. Ma con alcuni accorgimenti si possono ridurre i rischi per la salute mentre si guida.

 

Quando parliamo di inquinamento elettromagnetico all’interno del veicolo dobbiamo considerare che di fatto siamo all’interno di una gabbia di Faraday. Ovvero siamo dentro ad un involucro che impedisce alle onde di entrare e di uscire.

L’uso del cellulare e di qualsiasi dispositivo elettromagnetico in auto è nocivo: visto che l’automobile è isolata, infatti, il telefonino deve aumentare la forza del proprio campo per raggiungere i ripetitori e per questo aumenta notevolmente anche la potenza di emissione. Pertanto, tutto quello che viene emesso rimbalza nell’abitacolo e di conseguenza crea un grave danno al conducente e ai passeggeri presenti.

L’inquinamento elettromagnetico disturba il nostro sistema nervoso e le nostre onde cerebrali, rallentando i nostri riflessi: essere bombardati dai campi elettromagnetici mentre siamo alla guida, infatti, riduce notevolmente la nostra soglia di attenzione e di concentrazione.

Approfondiamo l’argomento con il  dott. Fabio Fontana, Tecnico informatico e delle telecomunicazioni e dottore in Scienze Biomediche


Condividi sui social