redazione@tgplus.it
TG+ EconomiaTG+ Economia - PadovaTG+ Economia - TrevisoTG+ Economia - Tutte le provinceTG+ Economia - Venezia

LAUREA in Scienze della Produzione Animale: gli sbocchi lavorativi-Tg Plus ECONOMIA

374Views
Condividi sui social

Di cosa si occupa un laureato in Scienze della Produzione Animale? E in cosa differisce da un veterinario? In questa intervista rispondiamo a queste (e ad altre) domande.

 

Il corso di laurea in Scienze Zootecniche e Tecnologie delle Produzioni Animali offre diversi sbocchi lavorativi: mira, infatti, a formare dei laureati che posseggano conoscenze di base nei settori della biologia, chimica e matematica, competenze di laboratorio e/o aziendali essenziali per operare nei settori di competenza.

E non è tutto: i laureati in tale disciplina devono conoscere i metodi di indagine specifica indispensabili per la soluzione dei problemi che si potranno presentare nella attività professionale, nonché elementi di patologia generale degli animali, l’epidemiologia delle malattie infettive e parassitarie, i piani di profilassi, la legislazione sanitaria nazionale e comunitaria, la riproduzione animale, i concetti di igiene animale e di sanità e qualità dei prodotti di origine animale, i problemi di impatto ambientale degli allevamenti e dell’industria di trasformazione; infine che siano in grado di operare professionalmente su tutti gli aspetti del sistema zootecnico.

Approfondiamo l’argomento con il dott. Roberto Bettuzzi, laureato in Scienze della produzione animale.

Guarda anche: Armocromia: cos’è e quali benefici apporta- TG Plus SALUTE


Condividi sui social