redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Morto a 31 anni campione di rally – TG Plus NEWS Treviso

884Views
Condividi sui social

CRONACA. Morto campione di rally

Non ce l’ha fatta Dario Sonda. Si è spento a soli 31 anni il campione iridato della pista di rally, specialista dello scratch con un argento europeo e ben quattro titoli italiani. Qualche tempo fa aveva fatto un incidente stradale in via Pontile nella frazione di San Giuseppe. Era in Vespa e stava andando al lavoro quando ha sbattuto contro un’auto che arrivava in senso opposto di marcia. Un impatto violentissimo che lo ha fatto sbalzare fuori dalla sella. Trasportato d’urgenza in ospedale, le sue condizioni sono apparse subito gravissime. E domenica si è spento.

CRONACA. Alla prof Bini il premio “Genti del Piave”

Antonella Brini, professoressa di musica alla Scuola Secondaria di primo grado Galileo Galilei di Breda di Piave, è stata insignita dell’importante onorificenza “Genti del Piave” durante una cerimonia che si è tenuta ieri, domenica primo maggio, nella sala del Consiglio Comunale di Breda di Piave in Villa Olivi.

L’onorificenza “Genti della Piave” alla professoressa Antonella Brini – Notizie Plus

SPORT. Pantere domani in finale scudetto

Dopo la prima gara al Palaverde vinta da Monza al tie break, oggi le Pantere di Conegliano partono dopo l’allenamento pomeridiano per Monza, dove domani alle 20.30 andrà in scena gara2 di Finale Scudetto con la Vero Volley, mentre ferve l’attesa del pubblico gialloblù per gara3 di sabato al Palaverde con la prevendita già attiva.

Finale scudetto domani per le Pantere – Notizie Plus

SPORT. Came a Roma

La Came Dosson Calcio a 5 torna in campo domani sera per il turno infrasettimanale della ventottesima giornata di Serie A Futsal: dopo la brutta sconfitta casalinga contro L84 la trasferta sul campo dell’Olimpus Roma rappresenta una gara molto complicata e i biancoblu sono chiamati ad un’autentica impresa per conquistare i 3 preziosissimi punti in palio.

La Came torna in campo domani, a Roma – Notizie Plus


Condividi sui social