redazione@tgplus.it
TG+TG+ Treviso

Rifiuti abbandonati in Via Roma, subito individuati i responsabili

117Views
Condividi sui social

CRONACA. Rifiuti abbandonati in Via Roma, individuati i responsabili

Sono stati individuati in pochissime ore i responsabili dell’abbandono dei sacchi dell’immondizia in via Roma, nelle vicinanze della stazione delle corriere di Treviso, identificati dagli agenti del Nucleo Antidegrado grazie all’esame delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona. Tra i responsabili c’è anche il titolare di un locale gestito da cittadini extracomunitari che opera proprio in via Roma, oltre ad alcuni residenti nell’edificio che si affaccia sulla via. Tutti i responsabili saranno convocati in Comando nei prossimi giorni e saranno deferiti all’autorità giudiziaria per abbandono di rifiuti in area pubblica, reato che prevede sanzioni penali da 1.000 a 10.000 euro.

CRONACA. Senegalese in manette: violate le misure alternative imposte dal tribunale

Un giovane senegalese è stato arrestato a Treviso dopo essere stato rintracciato dai Carabinieri. L’uomo era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale locale, poiché non aveva rispettato le misure alternative a cui era stato sottoposto in precedenza. Le autorità hanno documentato diverse violazioni da parte del giovane. Nel mese di giugno dell’anno scorso, era stato arrestato per rapina ai danni di un minore.

CRONACA. Rissa tra clienti e buttafuori ferito: il questore chiude il MaxMax

Il questore della provincia di Treviso ha emesso oggi una sospensione della licenza di pubblico spettacolo per cinque giorni nei confronti della discoteca “Max Max” situata a Caerano San Marco. La decisione è stata presa in seguito alla persistenza di gravi episodi verificatisi all’interno del locale. In particolare, si segnalano quattro aggressioni, sia tra i clienti che nei confronti del personale di sicurezza, uno dei quali ha riportato gravi ferite alla fronte a causa del lancio di uno sgabello durante una rissa.

CRONACA. Se ne va dall’agriturismo senza pagare e si porta via le chiavi

Un 33enne di origini campane, dopo una permanenza di una decina di giorni in un agriturismo a Vittorio Veneto, si era allontanato dalla struttura ricettiva senza preavviso. L’uomo non aveva saldato i 500 euro dovuti, portando con sé le chiavi per l’accesso sia alla struttura che alla stanza a lui assegnata, senza tornare. L’uomo si era reso irreperibile. Per lui si prevedono sanzioni penali.


Condividi sui social